L’Italia di d’Annunzio vola in Giappone

0

A quasi un secolo dal raid aereo Roma-Tokyo progettato da d’Annunzio, il presidente del Vittoriale inaugura la prima mostra iconografica che celebra il Vate nel Sol Levante.

Nel 150° anniversario della nascita di Gabriele d’Annunzio, il Giappone rende omaggio al mito del Vate nel Sol Levante con una mostra iconografica – la prima in Giappone – nella prestigiosa Università di Tokyo.

“Il mito di Gabriele d’Annunzio nel Giappone del Primo Novecento” – questo il titolo della mostra – è sì una celebrazione dell’opera letteraria del Poeta e del suo impatto stilistico, che ha influenzato scrittori come Yukio Mishima, ma è soprattutto un omaggio alla figura di d’Annunzio come precursore dello stile italiano, in termini di originalità e raffinatezza.

Parte del percorso espositivo, infatti, si comporrà di oggetti, abiti, fotografie e altri pezzi originali provenienti dal Vittoriale degli Italiani, per accompagnare il pubblico giapponese in un viaggio attraverso la geniale eccentricità e l’audace creatività dell’estetica dannunziana.

Contestualmente verrà riservata una sezione anche al d’Annunzio patriottico, stratega e condottiero che, attento al progresso tecnologico, progettò il raid aereo Roma-Tokyo a cui però non poté partecipare di persona, avendo deciso di occupare Fiume con i suoi legionari.

L’episodio, tra l’altro, è tornato di grande attualità in Giappone sulla scia dell’ultimo lavoro d’animazione “Kaze Tachinu” (The Wind Rises) del cineasta giapponese Hayao Miyazaki, accolto con successo di pubblico e critica anche alla 70° edizione del Festival del Cinema di Venezia.

In occasione del simposio inaugurale della mostra, che si terrà il 2 novembre presso l’Università di Tokyo, la presentazione di d’Annunzio poeta e antesignano dello stile italiano sarà curata da Giordano Bruno Guerri, presidente della Fondazione Vittoriale degli Italiani; sull’intensa rete di rapporti culturali tra il Vate e il Giappone e, in particolare, sull’influenza dannunziana nelle opere di Mishima, parlerà, invece, il professor Takeshi Inoue, uno dei maggiori esperti di d’Annunzio in Giappone.

La mostra, allestita dal 19 ottobre al 1° dicembre, rientra nella rassegna “Italia in Giappone 2013” e fa parte delle celebrazioni per il 150° anniversario dannunziano promosse dalla Fondazione del Vittoriale degli Italiani per i 150 anni.

Comments

comments

LEAVE A REPLY