Via Trieste e piazza Tebaldo: muri, porte e chiesa imbrattati di vernice rossa

8

Di artistico non hanno proprio nulla. Sono semplici e stupide scritte, finti fiori, volgarità e minacce, il tutto fatto con la stessa bomboletta di colore rosso. Dove? In città, tra via Trieste e piazza Tebaldo Brusato, in più sui ponteggi all’esterno dell’istituto Veronica Gambara, e sulla facciata della chiesa di Santa Maria in Calchera. La brutta sorpresa è stata scoperta domenica mattina, gli ignoti vandali – impossibile definirli writers – hanno agito nella notte, presumibilmente molto tardi, quando in giro non c’era più nessuno.

Alcuni residenti della zona si sono prontamente rivolti alla caserma dei carabinieri di piazza Tebaldo Brusato per denunciare il fatto, sporgendo denuncia contro ignoti. Saranno le telecamere posizionate in zona a dare una mano agli agenti per scoprire chi c’è dietro la mano che teneva la bomboletta, ma sarà difficilissimo sare un nome ai vandali solo dalle immagini. Quasi certamente si tratta di studenti: una delle scritte sui ponteggi del Gambara riporta infatti la scritta "il 15 novembre assediamo la città", e allude alla manifestazione programmata appunto per il prossimo venerdì 15. Tra le deturpazioni anche quella ad una povera utilitaria Matiz, completamente ricoperta di scritte.
(a.c.)

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. Ma a questi Writers dare una sana mano di legnate come pena e come deterrente per future azioni delittuose no è? Inoltre proporrei un bel marchio rosso in fronte dalla durata di almeno un anno, in modo da indiviarli subito, e da lontano…..se girano con bombolette, ed hanno le mani sporche…in automatico mano di botte….tanto se lo meritano. Ops era un sogno…..spero almeno che il proprietario della Matiz sia delle stesse idee politiche….almeno non si incavolerà.

  2. Questo accade anche Perchè nelle scuole invece di insegnare la dottrina comunista quelle cime di Insegnanti dovrebbero insegnare "Educazione Civica"

  3. Caro utente "adesso basta" ma che cavolo commenti???Hai letto la notizia o stai scrivendo di fantasia? Basta vedere chi deturpa i muri della città e dei paesi della provincia (vedi San Vigilio…).

  4. eviti il "caro" per cortesia..tangenzial e sud w pribke,compra italiano boicotta cinese,chi delocalizza odia l’Italia,no immigrati,chiudere la moschea di via corsica,padania libera,onore ad ezra pound,stencil del simbolo di casapound nei muri del comune di orzinuovi,vuole che continui?

  5. Leggendo il suo commento un dubbio atroce mi angoscia:
    peggio i vandali che imbrattano muri o peggio chi vorrebbe pestarli?
    mi ricorda la triste cronaca del g8 a genova ed il triste epilogo dell’irruzione nella scuola , dove i tutori dell’ ordine si sono trasformati in carnefici…….x non parlare ciò che è ne seguito.
    Spendiamo qualche parola in educazione civica?
    da dove si vuole iniziare?
    Dai nonni, dai padri dai figlio o dai nipoti?
    Saluto.

  6. Egregio chia.mo ill.mo sig. utente "adesso basta" Voi avete elencato , fatto salva la scritta SUL muro del comune di Orzinuovi e NON NEL MURO,, di scritte fatte su MURI di SOSTEGNO delle tangenziali. Non muri di abitazioni, uffici etc. di privati cittadini. Vogliamo parlare delle scritte del KLS o firmata con il fulmine dei "bravi" ragazzi dei centri sociali, oppure le scritte , fatte con lo stencil di "azione antifascista" sui muri di CASE PRIVATE a San Vigilio o in giro sulla tangenziale per Desenzano ???Per cortesia, non fate i legalitari,che se c’è qualcuno che NON rispetta il decoro dei muri di proprietà privata sappiamo bene chi sono. Basta vedere le scritte che hanno fatto , in giro per BS , i bravi ragazzi di cui sopra.Ad maiora.

LEAVE A REPLY