Formazione, salvi i licei sportivi e via ai nuovi centri per l’istruzione degli adulti

0

Scuola e formazione: la nuova mappa 2014-2015 è pronta. E’ stata presentata ieri dall’assessore provinciale Aristide Peli ai consiglieri della commissione. Come riporta il Bresciaoggi  nove scuole resteranno sottodimensionate: si tratta del Comprensivo Est 1 in città, e in provincia quelli di Cedegolo, Cortefranca, Erbusco, Polaveno, Torbole Casaglia e Trenzano, nonché il Bonsignori di Remedello che non supera gli 800 studenti. Non mancano situazioni limite la scuola in Valsaviore, dove la primaria raccoglie solo 13 bambini dalla prima alla quinta, tutti in una classe con un solo maestro. Rimangono poi il liceo sportivo al Meneghini di Edolo, al Falcone di Palazzolo, al Don Milani di Montichiari, al Moretti di Lumezzane e al Pascal di Verolanuova. All’Einaudi di Chiari si aggiungono un corso (professionale) per agricoltura e sviluppo rurale, un Ifp in operatore agricolo, due tecnici in viticoltore e gestione dell’ambiente. Ghedi acquista un corso di servizi sociosanitari, e resta il liceo linguistico a Leno. Per penuria di studenti scompaiono: al Tassara di Breno gli indirizzi operatore dei servizi di vendita, dell’abbigliamento e servizi commerciali, e all’Olivelli di Darfo il liceo musicale e coreutico. Al Dandolo di Corzano addio ai corsi di vitivinicoltura, silvicoltura, allevamento animali domestici, servizi per l’agricoltura, per l’enogastronomia e l’ospitalità, per i servizi socio sanitari. Mentre il Bagatta perde il liceo delle scienze umane a indirizzo economico sociale.

Ma la vera novità sono i Cpia, Centri provinciali per l’istruzione degli adulti che sostituiranno i  centri di educazione permanente in città (Foscolo e Franchi) e in provincia a Bagnolo Mella, a Calcinato, a Gavardo, a Lumezzane, a Chiari e a Sale Marasino, con un totale di circa 7 mila iscritti. Per disposizione regionale dovranno ridursi a tre: in quella centrale ci saranno Brescia (sede di presidenza), Lumezzane e Bagnolo con oltre 3 mila iscritti. Nella fascia dell’Oglio resteranno Sale Marasino e Chiari (presidenza) con 1.440 iscritti, dall’altra parte Gavardo (presidenza) e Calcinato con 1.300. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. scusate, ma quando dite che rimangono i licei sportivi significa che hanno dato già l’ok per le scuole che avete elencato?

LEAVE A REPLY