Pallanuoto, convocazioni in nazionale per cinque giocatori dell’An Brescia

0
Bsnews whatsapp

C’è molto Brescia nella nuova nazionale maggiore di pallanuoto: a seguito del collegiale svolto nel centro federale di Ostia e terminato mercoledì scorso, per la prima partita ufficiale del Settebello dopo i mondiali di Barcellona, sono stati confermati i cinque giocatori dell’An chiamati per il raduno della settimana passata. Il portiere Marco Del Lungo, i difensori Giuseppe Valentino e Nicholas Presciutti, l’attaccante Francesco Di Fulvio e il mancino Alessandro Nora, nel primo turno della World League 2014, difenderanno i colori dell’Italia contro la Germania; il match è in programma martedì prossimo, a Berlino. Dunque, da parte del ct Sandro Campagna, piena fiducia ai ragazzi di Bovo, per altro, in una rappresentativa tricolore notevolmente modificata rispetto alla rassegna iridata della estate scorsa: ben dieci gli elementi cambiati con solo tre reduci del quarto posto di Barcellona, i recchelini Matteo Aicardi e Pietro Figlioli, e proprio Del Lungo che, a Berlino, dovrebbe partire titolare. Gli altri convocati sono Andrea Fondelli (Pro Recco), Fabio Baraldi, Gabriele Vassallo e Alessandro Velotto (tutti della Canottieri Napoli), Stefano Luongo (Acquachiara) e Francesco Coppoli (Rn Florentia). A parte Del Lungo che può essere considerato come elemento di un gruppo base, riguardo ai bresciani, non si può dire che siano volti nuovi per le divise nazionali: Nora e Valentino hanno seguito il lavoro di preparazione per la competizione che è stata ospitata nella capitale catalana, mentre Presciutti junior e Di Fulvio hanno fatto parte degli Under 20 vincitori dell’oro mondiale di categoria. Nella sostanza, cinque graditissime conferme a sostegno del progetto studiato dallo staff federale, per arrivare alle Olimpiadi di Rio 2016, e magari anche agli europei di Budapest 2014 e ai mondiali di Kazan 2015, con una nazionale altamente competitiva. Prima di trasferirsi a Berlino, domenica e lunedì, gli azzurri si troveranno, ancora a Ostia, per gli ultimissimi allenamenti.

Per l’Italia, gli altri appuntamenti con la World League saranno, il 10 dicembre, in Montenegro, il 14 gennaio, in casa con la Slovacchia, l’11 febbraio in casa con la Germania, l’11 marzo in casa con il Montenegro, e, il 15 aprile, in Slovacchia; le finali si svolgeranno, dal 16 al 21 giugno, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.

«Sono molto contento della mia conferma in nazionale – dichiara Marco Del Lungo -; per me, indossare la calotta tricolore significa vedere realizzato il grande sogno che coltivavo da ragazzino, quando guardavo le partite dell’Italia alla tv. Ora sono io il protagonista e spero di rimanerlo a lungo. Con i tedeschi non sarà semplice, sono avversari da non prendere sotto gamba: anche a Barcellona ci hanno messo in difficoltà e, in più, giocando a Berlino, daranno il massimo».

«Anche se non conosco bene la Germania – dice con decisione Francesco Di Fulvio -, sono convinto che faremo bene; oltre me e Nicholas Presciutti, al collegiale, c’erano altri Under 20 e questo significa che Campagna ha fiducia nei giovani e punta molto sulla nostra crescita. Abbiamo effettuato test di nuoto e tante partitelle per verificare lo stato di preparazione, e, secondo me, il potenziale è davvero buono; in prospettiva, vedo una buona Italia».

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI