L’An Brescia in trasferta per la gara contro la Promogest

0

Una trasferta da affrontare con la massima attenzione: sabato, per il quinto turno di campionato, l’An Brescia è attesa a Quartu S. Elena (Cagliari) dove, alle 15, se la dovrà vedere con la Promogest, formazione al secondo anno di A1 e seriamente intenzionata a conservarsi un posto nella massima torneo italiano. I ragazzi di Bovo troveranno una Promogest ben motivata a vendere cara la pelle, pronta a lottare su ogni pallone. Dunque, per l’An, dopo la brillante vittoria sul Recco, è la volta di un avversario con tanta voglia di riscatto, o, per lo meno, con tanta voglia di dimostrare il reale valore dell’organico. «La Promogest – afferma il tecnico, Sandro Bovo – è una buona squadra; rispetto all’anno scorso, hanno, sì, perso, giocatori come Michele Luongo e il centroboa montenegrino Filip Klikovac, ma schierano uno come Tomasic che continua a segnare, e poi, in porta, hanno Volarevic, una sicurezza, il vero riferimento della difesa. Nella passata stagione abbiamo faticato e anche sabato non sarà facile; in ogni caso, dobbiamo proseguire il nostro cammino, dobbiamo fare un altro passo avanti portando a casa i 3 punti e continuando la crescita del gruppo. Abbiamo analizzato gli errori commessi col Recco e sono emerse tante situazioni da mettere a posto; il punto principale riguarda il raggiungimento di un’intensità di gioco sempre maggiore, dobbiamo evitare i cali di attenzione, non ci devono essere intervalli o momenti morti. Dobbiamo lavorare per aumentare la resistenza alla concentrazione, tutta la squadra deve essere sempre pronta, dall’inizio alla fine; venerdì scorso abbiamo evidenziato troppi cali di tensione e, sotto questo aspetto, è necessario correggere il tiro».      

Comments

comments

LEAVE A REPLY