Adro, il sindaco Lancini e tre dei “suoi” ai domiciliari per turbativa d’asta

15
POLITICA A BRESCIA - Danilo Oscar Lancini (ex sindaco Adro) - diritti Andrea Tortelli
POLITICA A BRESCIA - Danilo Oscar Lancini (ex sindaco Adro) - diritti Andrea Tortelli
Bsnews whatsapp

Il sindaco di Adro ancora una volta nella bufera e questa volta non per i soli delle Alpi messi nel polo scolastico cittadino ‘Gianfranco Miglio’.  Oscar Lancini è finito agli arresti domiciliari perchè, avrebbe favorito alcune aziende in una gara di appalto per delle opere in paese.

Questa mattina alle 6 i carabinieri del nucleo investigativo di Brescia sono arrivati alla sua abitazione con un mandato. I reati contestati sono turbativa d’asta e falso in atto pubblico. Secondo l’accusa Lancini avrebbe favorito alcune aziende edili nella gara di appalto per la realizzazione delle opere e falsificato anche l’asta. Sono finiti ai domiciliari anche il segretario comunale, l’assessore ai lavori pubblici Giovanna Frusca, il responsabile dell’area tecnica e due imprenditori edili. Su decisione del Prefetto di brescia Narcisa Brassesco Pace, Oscar lancini è stato sospeso dal suo incarico di primo cittadino e il Comune di adro è stato affidato al vicesindaco, anch’eegli indagato nella stessa inchiesta, ma nei confronti del quale non sono state prese misure cautelari.

Complessivamente ci sono 24 indagati e sono state notificate 18 informazioni di garanzia a pubblici funzionari ed imprenditori. L’indagine è iniziata un anno fa:  gli investigatori hanno intercettato telefonate tra il sindaco, gli amministratori e gli imprenditori e hanno scoperto, riporta il Corriere, che l’esecuzione dell’area feste sarebbe stata affidata direttamente ad imprenditori vicini sindaco, “mediante accordi collusivi e mezzi fraudolenti volti ad evitare i previsti bandi di gara” tutto questo attestato “falsamente, mediante la verbalizzazione di delibere di Giunta attestante la completa gratuità ed urgenza dell’opera in realtà onerosa per l’Amministrazione comunale”.

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 18,25

COMMENTI BLOCCATI A CAUSA DELLE RIPETUTE VIOLAZIONI DEL REGOLAMENTO DEL SITO 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

15 COMMENTI

  1. I Magistrati sono il vero nemico del Popolo invece che amministrare la Giustizia nel suo nome la amministrano in nome del partito Meridionalcomunista e voi pecore cosa fate gli date anche ragione. Popolo insulso quello padano che si fa comandare da quattro terroncelli sfigati. Stanno incarcerando gli amministratori che la gente ama L’Assesore di Castel Mella il Sindaco di Montichiari adesso il Sindaco di Adro… Io vi odio voi Magistrati vi odio con tutta la mia forza, siete ingiusti ,prevenuti e malvagi, ma quello che odio è che siete Comunisti.

  2. Oscar tieni duro che come la Zanola ne uscirai pulito. Il tuo unico crimine per loro è che ami Adro e la sua gente…ma quello che gli fa paura e che la gente ti vuole bene. Vogliono solo distruggere la Lega.

  3. Fai il bravo o la guardia padana ti da una bella sculacciata. Sei un iluuso queste cose ci danno la forza per resistere all’invasore Borbonico.

  4. Le intercettazioni telefoniche duravano un anno ??? E quanto sono costate ??? E questo NON E’ ACCANIMENTO ??? Chissà se lo stesso metro si usa anche in Emilia Romagna, Toscana, ecc. dove comandano da sempre i Comunisti e gli appalti, GUARDA CASO, li vincono sempre le COOPERATIVE ROSSE ??!! E dove la cooperativa presieduta dal fratello del Presidente della Regione Emilia ha incassato UN MILIONE di euro di FINANZIAMENTO ma i giudici hanno stabilito essere TUTTO REGOLARE !!! Tutto regolare solo in Emilia Romagna ??? Che schifo !!!

  5. Un buco nell’acqua, Questo sarà il risultato dell’ennesima inchiesta della procura di Bs. Prima si arrestano le persone, vedi il sindaco Zanola e il sig. Galeazzi , poi , ma molto poi, tutto finisce in un buco nell’acqua o bolla di sapone. La giustizia con gli amici si applica, con i nemici si interpreta.A questo punto ci toccherà appoggiare i radicali sul referendum sulla responsabilità civile dei giudici.

  6. Se qualcuno odia è perchè non se ne puo piu di questa giustizia ingiusta che per colpa di questi assurdi arresti perde credibilità ogni giorno.

  7. il peccato di Lancini? Fare politica con il sole delle alpi sul petto. Il peccato di verti imprenditori "vicini al sindaco"’ Lavorare di sabato e domenica per la comunità Adrense….

  8. Qualcuno farebbe meglio a leggersi il codice penale prima di dire str…… ! adesso non aspettiamo più gli esiti dei processi per decidere chi è innocente o colpevole ?

RISPONDI