Microeditoria Chiari: 10 mila presenze per un bilancio in attivo

0
La rassegna dela Microeditoria italiana di Chiari, dedicata ai piccoli editori
La rassegna dela Microeditoria italiana di Chiari, dedicata ai piccoli editori
Bsnews whatsapp

Si chiude con il segno più l’XI edizione della Rassegna della Microeditoria, che si è conclusa ieri sera a Chiari, nel bresciano. Oltre 10.000 i visitatori nel fine settimana e record di presenze per gli Incontri con i Grandi Ospiti. Eventi clou: gli incontri con il celeberrimo critico d’arte alsaziano Philippe Daverio e il grande romanziere milanese Andrea De Carlo. On line posti esauriti ormai da giorni e lunghe file d’attesa nella speranza di riuscire a entrare nell’elegante Sala Zodiaco di Villa Mazzotti per assistere alle conversazioni/evento con due degli esponenti più rappresentativi del panorama culturale italiano.

Sale gremite anche sabato pomeriggio per l’incontro con il poeta Davide Rondoni, che dopo aver pubblicato con alcune delle più grosse case editrici italiane tra cui Mondadori e Rizzoli ha scelto CartaCanta – casa editrice indipendente con sede a Forlì – per pubblicare il suo taccuino sull’amore, intitolato L’Amore non è giusto. E a fare il pieno anche l’autrice Elisa Baiguera, al suo esordio con Dal buio alla luce, pubblicato da Acar Edizioni. La storia di Luca, un bambino sereno prima che il padre decidesse di abbandonare la famiglia per ricostruirsi una nuova vita.

Soddisfazione anche tra i piccoli editori che sottolineano l’importanza di essere presenti. ‘Non saltiamo un’edizione da 10 anni afferma Alessandro Ramberti di Fara Editore – ‘e anche quest’anno esserci ci ha dato ragione’. Una risposta sorprendente e non scontata in un periodo di recessione, che mette a dura prova chi sceglie di puntare sulla cultura e si scontra con la mancanza di risorse.

Conferme positive anche dalla presenza della Slovacchia come Paese ospite dell’edizione 2013. Una novità che ha favorito lo scambio e il confronto tra le piccole case editrici italiane e slovacche e ha portato al nascere di nuove, proficue collaborazioni.

‘Venerdì saremo in Slovacchia, alla Fiera del Libro di Bratislava’ – afferma sorridente Andrea Marvasi direttore editoriale di Fedelo’s, casa editrice parmigiana, che alla Microeditoria 2013 ha chiuso un accordo di collaborazione con Miroslava Vallovà – responsabile del Centro di Promozione per la Lettura in Slovacchia – e che si tradurrà con la pubblicazione da parte di Fedelo’s di un’autrice slovacca. ‘Ed è solo l’inizio’ – afferma Marvasi.

Insistere e andare avanti nonostante le difficoltà è quanto chiedono gli espositori agli organizzatori della Rassegna della Microeditoria. Un incoraggiamento importante, che testimonia la ‘formula Microeditoria’ e che arriva anche dallo scrittore Andrea De Carlo entusiasta dell’evento e pronto a dare il suo contributo per le prossime edizioni. ‘Sono molto contento di essere qui e mi auguro che la microeditoria continui a crescere’ – è quanto ha affermato lo scrittore milanese al termine del suo intervento, domenica pomeriggio.

Appoggi importanti che arrivano anche da Philippe Daverio, già pronto ad organizzare un evento Save Italy – http://www.saveitaly.info/ – a sostegno di Villa Mazzotti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI