Speronato e minacciato con il fucile mentre va in banca a depositare l’incasso del week end

0
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione
Bsnews whatsapp

Sapevano chi era e dove si stava dirigendo e così prima l’hanno speronato con l’auto, poi l’hanno minacciato con calcio di un fucile e infine gli hanno portato via il denaro. La vittima è il dipendente 23enne del distributore Agip Bolpagni di Rodengo Saiano. Il giovane, intorno alle 10.30 di lunedì mattina, dopo aver raccolto il denaro contenuto nella cassa continua e frutto dell’incasso del week end, si stava dirigendo in banca per versarlo quando è stato speronato da una Fiat Bravo sul quale viaggiavano una coppia di banditi che lo hanno derubato dell’incasso del fine settimana.

I due malviventi l’hanno fermato all’altezza del campo sportivo costringendolo ad aprire la portiera sotto la minaccia di sfondargli il vetro della macchina con il calcio del fucile. Il giovane ha ceduto alle minacce e ha consegnato il denaro ai due banditi che si sono immediatamente dileguati facendo predere le proprie tracce. Indagano ora i carabinieri.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI