Coppa Italia, ritorno ottavi: “Al Palageorge l’incontro tra Montichiari e Bolzano

0

Coppa Italia di volley femminile, atto secondo. Sabato sera alle 20.30 il PalaGeorge di Montichiari ospiterà la gara di ritorno degli ottavi di finale, e le biancorosse di coach Barbieri incontreranno nuovamente la Volksbank Sudtirol Bolzano. Dopo il 3-0 (25-22, 25-17, 29-27 i parziali) inflitto alle trentine domenica scorsa, alle bresciane servirà vincere un solo set per passare il turno, e la Metalleghe Sanitars ha tutte le carte in regola per poter fare di nuovo bene, malgrado persista la situazione d’emergenza. Dopo l’infortunio al ginocchio di Kajalina dell’11 ottobre scorso, infatti, si è aggiunto anche quello alla caviglia di Sara Alberti: al PalaResia, però, le biancorosse ci hanno messo cuore e grinta recuperando uno svantaggio di ben 9 punti nel terzo parziale, e hanno intenzione di mostrare di che pasta sono fatte anche al pubblico amico del PalaGeorge. Dall’altra parte del campo, però, Serena e compagne troveranno una squadra combattiva, vogliosa di strappare alle locali un set dopo l’altro puntando soprattutto sull’incisività in attacco e in battuta di Papa, schiacciatrice classe 1989 che nella gara d’andata è risultata top scorer con 16 punti e che, dopo tre partite di campionato, è la seconda miglior realizzatrice del torneo con 54 punti. A Montichiari coach Fabio Bonafede potrà contare sull’intero organico, con un sovraffollamento tra le quattro centrali (Menghi, Bertolini, Ceron e Gentili) per due posti. Per il resto Cumino in regia e McNeal opposto, Papa e Porzio di banda, Medaglioni libero. A disposizione Fogagnolo, Favretto, Giora e Waldthaler. Il sestetto bresciano, invece, con ogni probabilità sarà composto da Dalia al palleggio e Zanotto in posto due, Serena e Saccomani bande, Musti De Gennaro e Rebora al centro, Portalupi libero. “Quella dell’andata è stata una partita bella ma sofferta – ha commentato la centrale biancorossa Sofia Rebora -: nel terzo set, dopo l’infortunio di Alberti, ci siamo dovute arrangiare, ma con la determinazione che ci contraddistingue siamo riuscite a chiudere. Sabato giocheremo il ritorno: sarà una gara tosta, e per questo motivo in palestra stiamo lavorando tanto, cercando di fare gruppo e provando la squadra che poi scenderà in campo. Cercheremo di dare il massimo: dal mio punto di vista siamo un’ottima squadra, che anche nei momenti di difficoltà punta a dare il massimo. L’abbiamo dimostrato a Bolzano, lo dimostreremo anche a Montichiari, cercando di dare belle soddisfazioni ai coach, alla società e ai tifosi”. “Continua la nostra situazione di emergenza – ha poi dichiarato il tecnico Leonardo Barbieri -. Dopo Kajalina, che ormai è sulla via del recupero, ecco l’infortunio di Alberti: la caviglia è gonfia ma non c’è nulla di rotto, speriamo non vada troppo per le lunghe. Rebora, comunque, ha già sostituito Sara quando era in Messico per i Mondiali Under 23: è una ragazza giovane, con grandissime potenzialità, che ha già alle spalle un bagaglio d’esperienza tale da permetterle di disputare senza problemi una partita così importante. Per la Coppa Italia siamo positivi: abbiamo un piccolo vantaggio ed è come se fossimo avanti 2-0, ma ora dobbiamo lottare per conquistare gara e qualificazione. Non sarà facile, la concentrazione dovrà essere altissima”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY