Tagli in Comune, la spending review toglierà 40 euro ad ogni bresciano

0
Bsnews whatsapp

Quest’anno la spending review varata dall’allora governo Monti toglierà 40 euro ad ogni bresciano. I comuni bresciani avranno 48 milioni di euro in meno da spendere secondo le decurtazioni romane. In realtà i tagli sono partiti lo scorso anno, ma per Comune e Provincia di Brescia si è trattato di ammanchi lievi (si fa per dire), pari a tre milioni di euro per la Loggia e 9,5 milioni per il Broletto. Quest’anno però le cose andranno peggio. Quattro volte peggio.

Secondo le stime riportate dal Corsera di Brescia, il Comune di Brescia subirà un taglio attorno ai 12,5 milioni di euro, Desenzano lascerà a Roma 1,4 milioni e Lumenzzano 700 mila. Tagli che coinvolgeranno tutti i settori della spesa corrente e che, con ogni probabilità, abbasserà la qualità o l’accessibilità ai servizi. A meno che non si alzino le tasse locali.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI