Brescia per passione sul treno-tram Brescia-Castegnato: basta poco

0
Bsnews whatsapp

L’Associazione Brescia per Passione, che in Loggia esprime il vicesindaco Laura Castelletti – con una nota senza nomi – “ribadisce con decisione la linea espressa già da anni riguardo il tram-treno, suggerendo una soluzione efficiente ed efficace applicabile con un investimento molto limitato”. “Al Convegno tenutosi a Castegnato il 9 Novembre scorso – si legge ancora – è stata prospettata la realizzazione di una metropolitana provinciale, scelta progettuale non condivisa pienamente per come è stata illustrata, visto gli ingenti costi cui si andrebbe incontro, pari ad almeno 40 milioni di euro. Brescia Per Passione, invece, ritiene che siano sufficienti, per garantire un servizio metropolitano urbano sfruttando l’attuale linea Iseo-Edolo, le seguenti semplici soluzioni: primo, la revisione della distribuzione delle fermate, da realizzarsi semplici, poco costose ed assimilabili a marciapiedi affiancanti la linea ferroviaria, ad esempio al Villaggio Violino ed al Quartiere Primo Maggio; secondo, il ripristino sulla linea bresciana dei treni di cui è stata recentemente privata a favore delle corse su alcune linee delle Ferrovie Nord Milano”. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Brescia per Passione, fra pasionarie e appassionati socialisti, si preoccupa (oggi) di un ipotetico costo di 40 milioni ma non (ieri) di 1 miliardo di euro del Metrobus o della follìa delle LAM o dei 30 milioni sborsati da Brescia Mobilità (nel cui CDA siede l’appassionato Guindani) per OMB. Roba da far ridere i polli, anche quelli che hanno l’aviaria !

RISPONDI