Maxi operazione dei carabinieri in stazione, 80 persone identificate

0

Un intervento straordinario messo in atto in un orario insolito, alle 20 di sabato. Gli uomini del comando provinciale dei Carabinieri sono stati impegnati per sei ore consecutive, durante le quali hanno passato al setaccio tutta la stazione ferroviaria, arrivando alla segnalazione di ottanta persone ed alla denuncia di tre.

Addirittura dieci le pattugli impegnate, venti uomini in tutto, sia all’interno della stazione che nelle vie laterali ad essa, via Foppa, via XX Settembre, via Solferino e via Togni, territori di azione di spacciatori, ladri, piccoli delinquenti, gente che tira a campare poco onestamente rendendo difficile la vita a chi in quei posti ci lavora o ci vive. Proprio da questi sono partite nelle scorse settimane, e prima ancora, le segnalazioni esasperate rivolte alle forze dell’ordine, che dopo la preparazione del blitz sono intervenute sabato sera. 

Arresti non ce ne sono stati, forse anche perché con le carceri sovraffollate e la legge che impone la rapida scarcerazione sarebbero stati inutili, ma l’operazione se non altro ha fatto sentire meno soli coloro che chiedono la presenza dello Stato contro la delinquenza che abita la stazione. Per una sera è scomparsa la paura di essere da soli di notte lungo i binari, in attesa del treno. I carabinieri hanno garantito che non sarà un blitz isolato, verrà ripetuto presto.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY