Omicidio di Marilia, Grigoletto tenta il suicidio con un laccio delle scarpe

0
Bsnews whatsapp

Il fatto risale al pomeriggio di venerdì, ma la notizia è trapelata solo ora. Claudio Grigoletto, 32enne unico indagato, reo confesso, per l’assassinio della bella 28enne brasiliana Marilia Rodrigues Silva Martins, avrebbe tentato il suicidio in cella.

L’uomo è in carcere da inizio settembre, quando il pm decise che le prove a suo carico erano troppo gravi. Pochi giorni dopo ha confessato l’assassinio, ma solo quello, non l’intenzionalità del gesto. 

Venerdì pomeriggio nella sua cella all’interno del carcere di Canton Mombello Grigoletto avrebbe cercato di impiccarsi utilizzando i lacci delle scarpe. Il tentativo non sarebbe andato a buon fine solo per l’intervento tempestivo degli altri detenuti nella sua cella, che l’hanno salvato prima che arrivassero i medici del 118. Grigoletto è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Civile, dove è stato medicato e rispedito in carcere dopo un’ora. Adesso è stato messo in una stanza più grande, con più detenuti che saranno chiamati a vegliare su di lui per evitare che ripeta gesti autolesionisti.

Nelle ultime settimane Grigoletto in carcere non si da’ pace per il suo gesto, e dice che ha sempre in testa il viso di Marilia che lo fissa. Pur avendo ammesso l’omicidio però continua a dire di aver strangolato la donna, incinta di suo figlio, solo dopo che questa era caduta a terra in una colluttazione, nel tentativo di rianimarla (leggi la notizia). 
(a.c.)

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI