Recupero museale della Pallata, se arriva il finanziamento Cariplo si fa

0

Le risorse sono poche, ma si potrebbe avere un aiuto decisivo da un soggetto privato. L’amministrazione comunale nella redazione del bilancio preventivo 2014 ha espressamente riservato 250mila euro da destinare al recupero della Pallata: se il progetto della Fondazione Cariplo dovesse effettivamente essere approvato la torre sarà musealizzata. 

I soldi che potrebbero arrivare da Milano sono 200mila euro. Alla presentazione dei bandi pervenuti alla Fondazione si parlò di un progetto serio, ben strutturato, e la fiducia per il buon esito del finanziamento era alta. A distanza di alcuni mesi, seppur i tempi siano un po’ dilatati (i lavori secondo le previsioni iniziali sarebbero dovuti iniziare entro fine anno) le speranze non sono assolutamente venute meno, tanto che l’amministrazione ha riservato i fondi per il co-finanziamento nel bilancio (leggi la notizia). 

La Soprintendenza ha già espresso il parere positivo per il progetto di recupero conservativo presentato dalla Loggia, che riguarda da un lato i lavori per rendere la torre antisismica e dall’altro lavori conservativi sulle facciate e sulla torretta campanaria, solo in seguito si potrà pensare alla musealizzazione dell’interno. La torre, ricordiamolo, in alcune circostanze straordinarie è già stata aperta al pubblico.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. 650.000 euro smontare e spostare la pensilina da piazza Rovetta al Parco di via lamarmora, 450.000 euro di restauro del Bigio, fanno un 1.100.000 (UN MILIONE E CENTOMILA EURO)….. se non ricordo male per il restauro completo della Pallata la scorsa giunta aveva dichiarato di aver bisogno di 2,5 milioni, compresa la palazzina fatiscente in parte……….. con quanto stanziato dalla attuale giunta e dalla sponsorizzazione della CARIPLO si poteva avere quasi l’intera somma per ridare alla città uno dei monumenti più belli………. grazie Giunta PAROLI per aver speso bene i nostri soldi!!!!!

  2. meglio non restaurarla , zona ad altissimo tasso di immigrazione ed ai quali non glienepofrega’demeno della Pallata , i turisti in quella zona ( come tante in Brescia )e’ meglio non portarceli.

LEAVE A REPLY