Sostenere e valorizzare la vitivinicoltura: incontro promosso da “In Cammino per Cambiare”

0
Bsnews whatsapp

Sabato 23 novembre la vitivinicoltura italiana è chiamata a convegno in Franciacorta. L’evento è promosso da In Cammino per Cambiare, la federazione che dal 24 ottobre raccoglie sei soggetti politici tra cui FARE per Fermare il declino, organizzatore di questo convegno.

 

Il convegno, intitolato “Vitivinicoltura: come sostenerla e valorizzarla per lo sviluppo del territorio”, si svolgerà sabato 23 novembre dalle 15 alle 18 presso il Museo Ricci Curbastro di Capriolo (BS) e costituirà un’occasione di incontro e confronto sul tema della vitivinicoltura, uno dei settori peculiari dell’economia italiana, e su come la stessa debba essere sostenuta e valorizzata, in tempi di crisi, pur considerando la sua capacità di andare spesso in controtendenza.

Il dibattito sarà moderato dal giornalista Piero Gasparini, Direttore Responsabile di Valtrompiaset – Il Giornale della Valtrompia. Dopo il saluto di Carlo Maria Pinardi e di Frederic Gebhard rispettivamente Coordinatore Regionale e Responsabile della Comunicazione della Direzione Regionale Lombardia Fare per Fermare il declino, molti produttori di diversi territori, in rappresentanza delle diverse eccellenze vinicole italiane, porteranno il proprio contributo al dibattito: Stefano Campatelli, ex direttore consorzio Brunello di Montalcino, Paolo Massone, Presidente del Consorzio Vini Oltrepò, Fabiano Giorgi, Presidente del Distretto del Vino Oltrepò, Rocco Falotico, Consulente Vitivinicolo per Oltrepo’ e Franciacorta, Fabio De Ambrogi, Azienda Viticola "Fattoria di Gratena" (AR), Michele Antonio Fino, Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI) e Riccardo Ricci Curbastro, Azienda Agricola Gualberto Ricci Curbastro e Figli (BS).

Le conclusioni saranno di Lorenzo Zunino, Responsabile del Gruppo Tematico Agricoltura e membro della Direzione Nazionale di FARE per Fermare il declino.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI