Arrestato “Mr C3”, tunisino 44enne con il “vizio” dello spaccio di eroina

7

Gli agenti della Polizia locale di Montichiari hanno arrestato un tunisino di 44 anni residente a Castiglione delle Stiviere ma domiciliato nella cittadina dela Bassa per spaccio di stupefacenti.

L’uomo, pregiudicato si era guadagnato il soprannone de “l’uomo della Citroen C3” e oggi è ritenuto responsabile di almeno un migliaio di episodi di spaccio di eroina a tossicodipendenti. Al momento dell’arresto aveva con sé 10 dosi. I giudici l’hanno condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 22 mila euro. Una volta scontata la pena l’uomo sarà espulso dal territorio italiano come disposto dal tribunale.

Comments

comments


CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

7 COMMENTI

  1. Ma quale espulsione….trover à qualche duo avvocato-magistrato che lo terrà qui con noi. Magari per quando uscirà sarà pronta per lui la cittadinanza italiana e la tessera del pd.

  2. Ma leggo bene o è un errore : questo tunisino sarebbe responsbile di ALMENO UN MIGLIAIO DI EPISODI DI SPACCIO di eroina !!
    Un MIGLIAIO ???? !!!!!
    Conosco bene la Tunisia e vi garantisco che se nel suo paese commettesse 10 episodi di spaccio sarebbe A MARCIRE nelle galere !!! E invece da noi diventano degli EROI a forza di essere difesi dai soliti AVVOCATI COCCOLAIMMIGRATI !!!

  3. A difendere lo spacciatore non c’é proprio nessuno. Caso mai ci sono i razzisti che attaccano gli immigrati indistintamente. E stupidamente anche.

RISPONDI