Accusato di duplice abuso sessuale: il 15enne marocchino resta in carcere

9
Bsnews whatsapp

Il giudice del Tribunale dei minorenni ha convalidato il fermo e la custodia cautelare nel carcere Beccaria di Milano per il 15enne marocchino, ma residente nel bresciano, che la scorsa settimana avrebbe aggredito e violentato due donne, la prima di 40 anni e la seconda di 24 anni. Una decisione, quella del giudice, nata dal timore che il ragazzo possa scappare.

Secondo gli indizi raccolti dai carabinieri, il ragazzo sarebbe fuggito dalla comunità in cui era finito la scorsa estate in seguito ad uno scippo e alla ricettazione di un motorino. Per l’avvocato del minorenne marocchino però nella ricostruzione dei due episodi di violenza vi sarebbero delle incongruenze, ma soprattutto non ci sarebbe alcuna prova a carico del giovane, a parte il riconoscimento da parte delle vittime. Riconoscimenti che sono stati fatti attraverso alcune fotografie, anche se una delle due donne aveva raccontato di un uomo di 25 anni e dalla corporatura decisamente più robusta rispetto al corpo esile del 15enne.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

9 COMMENTI

  1. è una risorsa migrante….quando viene la kyenge un giornalaio si ricordi di chiederle cosa ne pensa di questo virgulto dell’italia meticcia.

RISPONDI