Altri 300mila euro in arrivo per le attività danneggiate dai cantieri in città

0

Con il commercio cittadino in evidente difficoltà anche 300mila euro, spalmati su tanti esercizi, sono una boccata d’aria fresca in attesa della ripresa che si sta facendo attendere troppo. La Loggia e il Pirellone mettono in comune le forze e destinano 300mila euro per ricompensare gli esercizi danneggiati dai cantieri aperti in città negli ultimi anni.

L’inizitiva è stata presentata ieri dal sindaco, dall’assessore regionale al Commercio, il bresciano Alberto Cavalli, da Carlo Massoletti per Ascom e Pier Giorgio Piccioli per Confesercenti. Regione Lombardia, come promesso all’indomani dell’insediamento di Roberto Maroni, ha erogato complessivamente 500mila euro, di cui 250mila a Milano 150mila a Brescia e 100mila a Monza. La quota bresciana è stata raddoppiata dal Comune, con grande soddisfazioni delle associazioni di categoria. Il fondo servirà per rimborsare le spese d’affitto, abbattere i tassi d’interesse, coprire le tariffe locali e anche finanziare attività ed iniziative speciali. Il tutto per gli esercizi danneggiati dai grandi cantieri, come ad esempio quelli per la metro (stazioni Battisti e Vittoria) o quelli di A2A in via Gramsci, corso Magenta e via Saffi. 

Il bando sarà aperto presto, l’erogazione dei contributi avverrà da inizio anno. Il prossimo passo, ha garantito il sindaco, sarà fatto per ricompensare le attività fuori dal Distretto Urbano del Commercio, a cominciare da quelle danneggiate dai futuri cantieri per la Tav.
(a.c.) 

Comments

comments

LEAVE A REPLY