Fare la spesa anche per chi non ne ha la possibilità: torna domani la Colletta Alimentare

    0
    Bsnews whatsapp

    Si fa sempre più fatica ad arrivare a fine mese, le difficoltà aumentano ma ci sono occasioni nelle quali un piccolo aiuto da parte di tutti può fare molto. Torna nella giornata di domani la Colletta Alimentare, giunta alla diciassettesima edizione.

    I supermercati aderenti all’iniziativa promossa da Fondazione Banco Alimentare Onlus con il decisivo supporto di numerose associazioni e categorie (a cominicare da Compagnia delle Opere, dagli Alpini, dalla Società San Vincenzo) saranno 189, in aumento rispetto ai 168 del 2012. Sono però purtroppo in aumento anche gli enti beneficiari della colletta, 123, tre in più rispetto allo scorso anno, con ogni ente che ha cresciuto parecchio il numero delle persone che sta seguendo.

    I numeri della crisi alimentare fanno paura: sul territorio nazionale le persone in sofferenza per il cibo sono addirittura oltre 4 milioni, in aumento del 47% rispetto al 2010. Per questo sarà importante domani riservare qualche euro per acquistare beni di prima necessità da lasciare ai ragazzi con la pettorina gialla che aspetteranno all’uscita dei supermercati. Il consiglio è quello di comprare beni in scatola, fagioli, piselli, tonno, carne in gelatina, pelati, sughi ma anche olio, zucchero ed alimenti per bambini, spesso i più colpiti dalle carenze di cibo. Non si dovrà scegliere un supermercato particolare, praticamente tutte le più grandi catene, su Brescia e provincia, aderiranno all’iniziativa, ad esempio Esselunga, Coop, Auchan, Simply, Penny Market, Conad, Italmark e molti altri.  

    Gli alimenti raccolti saranno stipati presso l’Ortomercato, dove i vari enti nebeficiari andranno a ritirarli per poi distribuirli.
    (a.c.)

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI