Darfo Boario Terme, iniziata la seconda edizione di BrixiAmaTe

0

A Darfo Boario Terme è iniziata la seconda edizione del   Progetto BrixiAmaTe  – PremiAmo il Merito e CostruiAmo il Talento. Il progetto è rivolto a 100 studenti delle Superiori di II grado, Licei e Istituti Tecnici statali di città e provincia selezionati  su quote assegnate alle singole scuole dal comitato scientifico nominato. Il progetto prevede due stage di tre giorni, rispettivamente a Natale e Pasqua, con l’obiettivo di allenare e preparare gli studenti in vista della finale a primavera dei Giochi Matematici. Rispetto alla prima edizione 2012 si registra un positivo incremento della presenza femminile passata da 4 a 18 unità, a conferma che la matematica affascina sempre di più le nuovi generazioni senza distinzione di genere.

Nella prima giornata (19 dicembre) gli studenti sono stati  impegnati in un test di autovalutazione e un test di ingresso e in serata, dopo cena,  la consueta gara a squadre con la presenza di alcuni studenti dell’ultimo anno del I ciclo partecipanti qualche giorno fa ai giochi Kangorou provinciali.

Altra novità di questa edizione l’inserimento nel programma di una lectio magistralis del dr.Paolo Bergese Chemistry for technologies lab and INSTM Università di Brescia ; il tema “Bionanoscienza. Se Fisica, Chimica e Biologia si riuniscono. Prima della scissione e relative carriere da soliste, fisica, chimica e biologia suonavano in un’unica band:la filosofia naturale. Dopo due secoli tornano assieme per una nuova, unica avventura:la bionanoscienza”. L’evento si terrà questa mattina  presso l’I.C. Darfo 2 ore 11 per permettere anche agli studenti delle classi terze, prossime ad affrontare gli studi superiori, di accogliere questa preziosa opportunità di offerta formativa.

Il progetto si prefigge di favorire lo sviluppo della conoscenza tecnica e scientifica sul territorio; migliorare la capacità dei giovani talenti di risolvere problematiche complesse attraverso lavori di gruppo e gare a squadre; stimolare i giovani talenti a comprendere quanto il pensiero tecnico-scientifico contribuisce alla qualità dei prodotti realizzati sul nostro territorio  e nel settore biomedicale; raggiungere una platea più vasta di studenti prima della loro scelta universitaria così da contribuire alla loro autovalutazione dei percorsi formativi.

Il comitato scientifico  incaricato di assegnare le quote di partecipazione agli istituti è formato dalla Prof.ssa Aurelia Rossi responsabile nella provincia di Brescia per le Olimpiadi di Matematica e per i Campionati Internazionali dei Giochi  Matematici; membro del Comitato Scientifico Nazionale per il Kangourou della Matematica; Prof.ssa Laura Ziche co-responsabile delle Olimpiadi di Matematica  BS),  il prof.Fiorini il Dott.  Nicola Gatta – R&S – Roncadelle. I formatori esperti  selezionati per la docenza sono tutti giovani Talenti   organizzatori delle Olimpiadi Nazionali della Matematica  scelti fra i membri dell’ Unione Matematica Italiana e la Scuola Normale Superiore di Pisa. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome