An Brescia, allenamento a Nizza in vista della partita di Champions

0

Per l’An Brescia sarà un inizio anno alla francese, anzi, alla nizzarda: da giovedì 2 fino a lunedì 6 gennaio, la squadra di Sandro Bovo ospiterà e si allenerà con l’Olympic Nizza, formazione che occupa la terza posizione nella Ligue Pro A Elite, ovvero la massima serie transalpina, dietro a Montpellier e Marsiglia.

Cinque giorni intensi che daranno modo di preparare al meglio la trasferta di mercoledì 8 gennaio, quando l’An sarà a Berlino, ospite dello Spandau, per il quarto turno di Champions League. L’Olympic Nizza è una delle realtà più titolate della pallanuoto francese, e da sempre si batte, in particolare con il Cn Marsiglia, per la vittoria finale; negli ultimi tempi la sfida per il primo posto vede coinvolto anche il Montpellier.

«Nizza è senz’altro una buona squadra – afferma il centroboa francese dell’An, Michael Bodegas – ed è una delle realtà di vertice della pallanuoto francese. Da marsigliese, li conosco piuttosto bene, hanno dei buoni giovani che si uniscono a un gruppo di giocatori esperti e che giocano con me in nazionale, vale a dire Arnaud Jablonski, Loris Jeleff, Manuel Laversanne e Raphael Pirat. E poi hanno un tecnico, Samuel Nardon, che ha imparato tanto da Petar Kovacevic, ex ct della nazionale di Francia e ora alla guida del Galatasaray. Per noi sarà un valido test perché sono notevolmente preparati dal punto di vista atletico e, soprattutto, perché giocano in maniera simile allo Spandau Berlino. D’altro canto, sono un po’ dispiaciuto perché a loro, il soggiorno a Brescia servirà tanto ad allenarsi in vista dei match contro i miei ex compagni del Marsiglia. Ma va be’, ognuno fa il suo, com’è normale che sia…».

Comments

comments

LEAVE A REPLY