Legambiente: “Brescia è la città più inquinata della Lombardia”

0

Brescia torna, suo malgrado, ad aggiudicarsi la maglia nera dello smog lombardo. Secondo i dati elaborati da Legambiente Brescia sarebbe la città lombarda con la più alta concentrazione di polveri sottili inquinanti nell’aria. Stando ai dati forniti da Arpa Brescia ha riportato mediamente 41,2 microgrammi di pm10 contro i 37,7 di Monza e i 37 di Milano, rispettivamente al secondo e terzo posto della classifica. I giorni in cui i livelli stabiliti dall’Unione Europea sono stati superati sono stati ben 88, contro i 35 consentiti.

Guardando alle statistiche però è inevitabile accorgersi di come, negli anni, sia migliorata la quantità di polveri sottili nell’aria bresciana. Secondo i dati del 2003 la concentrazione era di 118 microgrammi per metro cubo d’aria, oggi passata al 41,2 per cento. Con ogni probebilità il merito è per la maggior parte del clima e alle frequenti piogge. Solo nel 2013 sono stati 120 i giorni in cui il cielo è venuto in soccorso dei polmoni dei bresciani. Ciò che Legambiente chiede, anche a fronte delle nuove strade a lunga percorrenza in construzione, è che “ la Regione si doti finalmente di un piano della mobilità e della logistica”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Livelli allarmanti si registrano da tanto tempo anche in valle Camonica… Per cui chi pensa di venire in valle a prendere una boccata di aria pura, è meglio che stia a casa…

  2. Ammorbati da esalazioni di aria inquinata. Terreni agricoli e suolo inzuppati da spaventosi veleni.
    Benvenuti nella Terra dei Fuochi Padani.

LEAVE A REPLY