Vendita del Brescia, Giovanni Bazoli: Corioni è deciso, Ubi supervisioni il tutto

2
Bsnews whatsapp

Giovanni Bazoli, presidente del Consiglio di sorveglianza di Banca Intesa Sanpaolo, qualche anno fa, era stato impegnato, su richiesta di Gino Corioni, a mettere insieme una cordata di imprenditori bresciani per rilevare la società, impresa che fallì per colpa della crisi. E quindi oggi, saputa della trattativa, non è rimasto sorpreso della decisione di vendere. In una lunga intervista al Bresciaoggi, Bazoli racconta di non conoscere la Mapi Group, ma confida nel fatto che sia Ubi a "verificare la serietà dei programmi e dei progetti. Perchè questo è il nodo, non la provenienza". Aggiunge inoltre che le cifre gli sembrano alte, ma che non essendo "a conoscenza direttamente dei dettagli della trattativa, dovrei parlare con Corioni o con qualcuno della banca".  Bazoli comunque è certo che il patron del Brescia questa volta voglia vendere sul serio. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. che voglia disfarsi del brescia calcio è risaputo e noto da anni……allo stesso tempo da anni nessuno lo compera nè si avvicina al corioni……..chiss à perchè !
    dai ubi controlla bene che non sia una sòla……lele mora insegna !

RISPONDI