Piazza Arnaldo, la giunta Del Bono pensa al futuro dell’area in cinque mosse

0

 

Una serie di novità in programma nel nuovo anno per Piazzale Arnaldo. I cambiamenti non saranno immediati, ma la giunta Del Bono sta pensando ad una serie di riforme, in parte ereditate da precedenti delibere. Come riporta Bresciaoggi, il “rilancio” dello storico piazzale si può riassumere in cinque mosse: la ridefinizione della Ztl, la revisione al ribasso delle tariffe del parcheggio che insiste sulla piazza (oggi utilizzano solo al 20 per cento), una valutazione sul futuro del parcheggio della caserma “Goito” (anche rispetto all’idea di diminuire il costo del posteggio nel parcheggio di piazzale Arnaldo), l’intervento sulla salita del Castello (con due proposte: la pista ciclopedonale e e l’apposizione di “arredo marmoreo”) e la cessione del Mercato dei Grani. Quest’ultimo è vuoto da tempo e se rilanciato potrebbe diventare il nuovo “centro” della piazza.  “Il mercato dei grani – ha spiegato l’assessore comunale Marco Fenaroli sulle pagine del Giornale di Brescia – è nel pacchetto proposto alla Cassa depositi e prestiti per una vendita in toto. Attendiamo le valutazioni complessive sui vari lotti proposti”. Il nodo è soprattutto quello della ristrutturazione (inadeguato per la mancanza di servizi igienici e strutture idonee), che sarebbe a carico degli eventuali acquirenti. Tra le ipotesi di azione ci sarebbe quella di trasformarlo in un centro d’arte contemporanea. Accantonata per ora l’idea di rendere pedonabile tutta la zona.

Comments

comments

LEAVE A REPLY