Lumezzane, tenta di dare fuoco ad una palazzina: arrestato 21enne albanese

8

E’ successo la sera del 6 gennaio a Lumezzane. Un giovane 21enne di origine albanese è entrato in una palazzina di via Montegrappa 80, spaccando il portone d’accesso e poi, salito al secondo piano, ha sparso benzina sul ballatoio  vicino al portone di tre appartamenti. I condomini, accorgendosi del suo ingresso e del forte odore di benzina, hanno gridato contro il ragazzo che si è dato alla fuga e poi hanno avvisato i Carabinieri che giunti sul posto hanno fermato e arrestato l’uomo, disoccupato e abitante in un comune della Franciacorta. I carabinieri hanno trovato a bordo della sua vettura il bidone di benzina e tre accendini che dovevano essere utilizzati per completare il misfatto, altri accendini celati nel borsello e anche 2 grammi di hashish tra i suoi vestiti.   

Presentato  per il rito  direttissimo,  nella mattinata del 7 gennaio 2014, il cittadino albanese ha ammesso le sue responsabilità ma non ha fornito spiegazioni circa le motivazioni che lo hanno indotto a commettere il tentato incendio. Il tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa della definizione del primo grado di giudizio.

Intanto i Carabinieri di Lumezzane stanno continuando ad indagare per capire le cause del gesto: la teoria è che il giovane volesse vendicarsi di un torto subito da una ragazza, forse fidanzata dell’arrestato. 

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. Nel pò? Cioé, nel poco? Guarda che il nome del fiume si scrive maiuscolo e senza accento. Lo sa anche Rolfi, che ne frequenta le acque, credo.

  2. Art.422 e 423 del codice penale: tentato incendio doloso, cioè da tre a sette anni di reclusione. Tranqulli, dai domiciliari al nulla e certamente solo fra qualche anno passato in libertà. In Albania gli andava peggio, anzi gli andava malissimo. Meglio l’Italia, ovviamente.

  3. L’articolo 422 non ha nulla a che vedere con un tentato incendio. L’articolo 423 tratta di incendio, pena da tre a sette anni, cosa diversa dal "tentato incendio". Probabilmente è vero che gli andrà meglio in Italia rispetto a quanto gli potrebbe andare in Albania: però non ha senso citare articoli a caso…

LEAVE A REPLY