Vendita del Brescia: Corioni non ci crede più, Manenti è ottimista

0

"Trattativa chiusa". "E’ fatta". "Il Brescia passa ai russi". "Corioni attende solo il pagamento". Questo il tenore dei titoli delle notizie di fine anno riguardanti il Brescia Calcio. Tutti, o quasi, davano ormai per certo il passaggio della società alla Mapi di Giampietro Manenti. C’era anche la data, 7 gennaio, alla quale le parti avrebbero dovuto incontrarsi per la sigla definitiva al contratto dopo quella messa sugli accordi preliminari. Eppure nelle ultime ore è cambiato qualcosa. Non secondo quanto ancora una volta si è apprestato a dichiarare Manenti, ma in base agli umori palesemente manifestati da Gino Corioni che alla domanda su quanto ci creda ancora ha risposto "Da 1 a 100 ci credo zero".

Cosa è successo? Nulla, ed è proprio questo il guaio. Parliamoci chiaro, niente è compromesso, l’accordo è stato fatto e la cifra per il passaggio di consegne è stata stabilita (43 milioni di euro). Però l’incontro per la firma decisiva è stato spostato in avanti, non si sa a quando. Manenti nei giorni scorsi non parlava più con Corioni. E soprattutto Ubi Banca non ha ancora potuto verificare se i soldi ci sono effettivamente. 

Il tutto mentre il calciomercato è iniziato. La rosa è competitiva, ma qualche aggiustamento sarebbe da fare. E Corioni ha formalmente messo tutti in vendita. Se arriveranno offerte concrete per Caracciolo (dalla Fiorentina?), Corvia o Sodinha sarà impossibilie trattenerli. Una cosa è certa: entro pochissimi giorni ne sapremo di più.
(a.c.)

Da parte sua, Giampiero Manenti dichiara di essere ottimista e fiducioso. La sede di Ubi banca intanto attende l’incontro con i due vertici con due step definitivi: un primo incontro nel quale dovrebbe illustrare le caratteristiche dell’operazione ed il piano industriale e finanziario della società  ed un secondo e appuntamento che dovrebbe costituire la chiusura della trattativa  vera e propria. 

 

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 16:00 DEL 8/1/2001 

Tutte le ultime notizie sulla trattativa: http://www.bsnews.it/ricerca.php?parola=corioni

Comments

comments

1 COMMENT

  1. aprite gli occhi! è tutta una messa in scena del nostro Gino per giustificare cessioni eccellenti (Cragno, Camigliano) e il mancato rinnovo dell’Airone. come al solito veniamo presi per i fondelli

  2. Mi sa che il "Censore" abbia proprio ragione! Se poi penso a come Corioni trattò Caracciolo in passato… Se fossi l’airone me ne sarei andato molto tempo fa…. Corioni continua a fare gli affaroni tuoi… che chissà perchè contrastano sempre con quelli dei tifosi…. e del Brescia!!!!!

LEAVE A REPLY