In casa con quattro fucili da caccia detenuti illegalmente: arrestato 62enne di Roè Volciano

0
Bsnews whatsapp

Armi e munizioni custodite illegalmente in casa: è per questo che un commerciante di 62 anni residente a Roè Volciano è stato arrestato in flagranza di reato la scorsa notte dai carabineri della compagnia di Salò. In particolare, i militari si sono recati nell’abitazione dell’uomo e, in seguito ad una perquisizione, hanno trovato quattro fucili da caccia, tre marcati Beretta (un sovrapposto e un semiautomatico), un altro fucile sovrapposto marca Rizzini e una carabina calibro 4,5mm, oltre a più di 500 cartucce di vario tipo e calibro. Il tutto detenuto illegalmente.

Ciò che è singolare però è il modo in cui l’uomo è riuscito a procurarsi le armi, anzi bisognerebbe dire a riprocurarsi. Già perché in realtà, prima del 2008, le armi erano davvero in suo possesso, legalmente. Nel gennaio di 6 anni fa però l’uomo, dopo aver picchiato e minacciato di morte la ex convivente, si era barricato in casa minacciando di togliersi la vita, il ché aveva portato i militari a revocargli il porto d’armi e quindi la detenzione di armi, munizioni ed esplosivi. Ai militari ora spetta il compito di capire come l’uomo sia tornato in possesso dei quattro fucili.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI