Visita ministro Kyenge, Beccalossi (FdI): basta con il razzismo al contrario di cui è paladina

5
Bsnews whatsapp

“Fratelli d’Italia scende in piazza per far sapere al Ministro Kyenge che non la consideriamo adatta al ruolo che ricopre. In questi mesi, in tema di immigrazione abbiamo sentito solo dichiarazioni lontane anni luce dalla realtà dei fatti e per certi aspetti pericolose. Se ne rendono conto meglio di tutti i bresciani, che vivono nella provincia con il più alto tasso nazionale di immigrati”.

Lo dichiara Viviana Beccalossi, assessore regionale e dirigente di Fratelli d’Italia, annunciando il presidio organizzato da Fratelli d’Italia per domani sabato 11 gennaio, a partire dalle ore 10, in piazza Arnaldo da Brescia, dove si terrà una conferenza stampa congiunta con i rappresentanti della Lega Nord.

“Come ribadito giorni fa –conclude Viviana Beccalossi- non parteciperò all’incontro con il Ministro al quale ero stata ufficialmente invitata. È ora di dire basta al razzismo al contrario del quale anche la signora Kyenge è paladina. La parola integrazione sta diventando sempre più lo strumento per giustificare i numerosi episodi in cui gli stranieri ottengono corsie preferenziali nelle graduatorie per le case, per gli asili, per la sanità. È ora di affermare, come ad esempio in tema religioso e nello specifico nel caso della realizzazione di nuove moschee, il principio di reciprocità e il rispetto delle regole, perché chi pretende diritti deve innanzitutto assolvere ai doveri”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. Caro utente "antimo" e noi ci vergogniamo di quelli che sostengono la politica razzista della sig.ra Kyenge nei confronti dei cittadini italiani….

  2. il razzismo al contrario vuol dire al contrario del razzismo. Ovvero uguaglianza. Se poi la Beccalossi pensa che sia bello vivere da migranti, faccia cambio con uno qualsiasi degli immigrati. Trova di sicuro.

  3. evidentemente non avete mai letto le dichiarazioni della Kyenge perche’ la prima razzista e’ proprio questo ministro e chi la pensa come lei

RISPONDI