Il ministro Cécile Kyenge a Brescia: l’integrazione necessita di risorse

56

Alla fine dell’incontro al San Barnaba il ministro Cécile Kyenge ha dichiarato «Le politiche di integrazione devono essere fatte ma devono anche essere accompagnate da risorse». Aggiungendo che porterà « a livello nazionale la voce del territorio. Questa e una mia responsabilità in quanto ministro dell’integrazione».

Al tavolo dei relatori, insieme al primo ministro della Repubblica italiana nato in Congo, il sindaco Emilio Del Bono, l’assessore Marco Fenaroli e rappresentati dei migranti. Fuori la protesta con Lega Nord, Fratelli d’Italia, Club Forza Silvio, Casa Pound e Forza Nuova a protestare sull’operato del ministro: protesta che ha fatto chiudere per quattro ore corso Magenta, con deviazione dei bus urbani, dalle 9 alle 13.

Ieri la Kyenge, intervistata da Bresciaoggi, aveva dichiarato di sentirsi  "serena", aggiungendo che "probabilmente attaccare me è un modo per richiamare l’attenzione e per farsi ascoltare". La ministra aveva anche sottolineato come non sempre sia facile l’integrazione quando il tasso di migrazione è alto e avviene in poco tempo, come a Brescia, ma che con gli strumenti giusti si può raggiungere. "E non bisogna dimenticare il lato luminoso della luna: l’11 per cento del Pil nazionale garantito dal lavoro dei migranti, per esempio. O il ruolo che medici e badanti di origine straniera svolgono per i nostri anziani e i nostri malati, anche a Brescia. Bisogna riconoscere il loro contributo all’economia, alla democrazia, alla natalità".

La ministra ha anche dichiarato come l’immigrazione sia una risorsa citando ad esempio Mario Balotelli e come non sia vero che gli stranieri fatichino a integrarsi con la cultura italiana:  "A un bambino bastano 2-3 mesi per imparare una nuova lingua. E in ogni caso è una difficoltà che non si protrae per anni. Anzi, studi autorevoli dimostrano che più c’è contatto e contaminazione, più facile diventa imparare una nuova lingua. Non solo da parte di chi è accolto, ma anche di chi accoglie. Che scopre nuovi suoni e nuove realtà. E si prepara al futuro, si apre al mondo. Per me che fin da piccola in casa parlavo tre lingue, imparare l’italiano è stato meno difficile che per altri".

Comments

comments

56 COMMENTS

  1. Il ministro e’ stato sincero su quello che vuole e su quello che ci aspetta: Balotelli e’ il vero simbolo della nuova Italia. Da Dante, Tiziano, Leonardo, Manzoni, Verdi, Marconi (detti a caso, ne dimentico moltissimi..) a…Mario Balotelli. Del resto siamo anche passati da Giulio Cesare, Federico II di Svevia, Lorenzo il magnifico, la Serenissima repubblica, Giolitti e Degasperi a…Kienge. Tutto torna.

  2. Certo che la miseria di chi si opponi anche al solo concetto di integrazione é sconcertante: nessuna idea, solo rumori di pancia, razzismo di bassa lega, nessuna proposta per governare un fenomeno complesso come l’immigrazione.

  3. che degli immigrati impediscono a partiti eletti dagli italiani di manifestare. Oggi succede alla lega ma prima o poi capiterà pure al pd statene certi!

  4. gli irregolari sono irregolari punto e basta.
    ma se li volete ospitateli a casa vostra con i vostri soldi e magari dategli anche .. ….

  5. Leghisti, Forza Silvio con Forza Nuova e Casa Pound. Nessuna differenza: dicono le stesse cose, alimentano lo steso razzismo, hanno la stessa cultura. Erano insieme in piazza perché´sono uguali.

  6. Chi vive in Italia, lavora, paga le tasse, fa figli, non commette reati deve essere ITALIANO. Chi nasce da genitori stabilizzato in Italia, deve essere ITALIANO. Non possiamo far crescere una Italia spaccata.

  7. La Digos ha fatto togliere lo striscione «L’italianità è storia e tradizione no allo ius soli» , da quando in quà non si può esprimere il proprio pensiero?O vanno bene solo i pensieri di sinistra?Tra l’altro è quello che pensa la stragrande maggioranza degli italiani.

  8. Io allontanato dalla polizia, gli stranieri liberi di manifestare davanti a s. Barnaba. Oggi è un giorno triste…Brescia con Del Bono è la capitale degli irregolari e dell'insicurezza

  9. la polizia ha allontanato manifestanti urlanti che provocavano il presidio dei migranti. Volevano essere picchiati? Per poi fare le vittime?

  10. Ma perché quelli della Lega non hanno partecipato al dibattito. La Bordonali -Assessore all’Immigrazione in Regione- avrebbe potuto contestare lí le idee della Kyenge, esprimere il suo dissenso e le sue idee. Invece dov’era? Se ritiene che non debba esserci un Ministro all’Integrazione, allora non serve nemmeno un Assessore all’Immigrazione. Si dimetta !!

  11. Che gli unici che l’hanno applaudita siano immigrati (più o meno regolari) la dice lunga. Povera congolese, gli italiani non ti capiscono, saranno tutti "rassisti"…

  12. Beccalossi assalita da una 50ina di fanatici perché manifesta il suo pensiero.. In sua difesa una manciata di poliziotti in borghese.. Chi ha idee diverse dai compagni di sinistra viene tenuto lontano da intere squadre in tenuta antisommossa e per nulla tutelato nel potere far sentire le proprie opinioni senza che quei lazzaroni dei centri sociali rispondano come prima cosa con la violenza.. A quanto pare solo loro possono manifestare.. Una vergogna

  13. In un paese dove la gente non ha da lavorare è giusto garantire sussistenza per il solo fatto di essere entrati nel paese a extracomunitari ? È giusto che le pensioni dei più siano ridicole e ci siano comuni che offrono diarie di €45 ad extracomunitari con permesso di soggiorno? €1.300 al mese chi lo guadagna lavorando? Questa è la strada per l’integrazione? Solo diritti per tutti.. E i doveri? Non sarebbe il caso di dare cittadinanza a chi lo dimostra di meritarlo e soprattutto mostri rispetto per il paese che li ospita e li mantiene? Ah no.. Sono tutti nuovi voti.. Per una politica che di certo non fa il bene del paese, ma aumenta le tensioni sociali

  14. Come? Ulteriori risorse per le risorse che si comportano male? Ma questa qui….Invece espulsione immediata per i delinquenti, pugno di ferro con chi si comporta male, disincentivare il più possibile l’immigrazione, bonus bebè solo alle comunità con basso tasso di natalità, ecc

  15. Guardiamo la sostanza delle proposte del PD tramite il ministro Kyenge. Sono demagogiche, raffazzonate, non considerano la realtà del paese, sono arroganti e del tutto indifferenti all’opinione della maggioranza degli italiani. Solo diritti e niente doveri. Una materia di questo tipo, con ricadute di portata storica, deve essere decisa in maniera seria, a grandissima maggioranza e non da qualcuno che si trova per caso in un governo che c’è per caso.

  16. Povera kyenge, ce l’hanno tutti con lei….un amico del pd mi ha confessato che se il pd la ricandida non va a votare per protesta…ahahahaha h

  17. A Brescia ieri, in stazione, extracomunitari contro le forze dell’ordine per evitare l’arresto ad uno spacciatore, oggi, in centro, extracomunitari contro esponenti del centrodestra. Cittadini bresciani, se non decidete voi decidono loro, se a voi va bene, così non dovete pensare troppo, bene, però poi non frignate, come al solito, e non lamentatevi che non arrivate a fine mese …!

  18. Una decina tra forzisti e Fratelli d’Italia, una decina di leghisti più una cinquantina di attivisti di Forza Nuova. Questo si vedeva stamattina transitando in Piazzale Arnaldo e Corso Magenta, oltre alla presenza di politici di lungo corso come la Beccalossi, Rolfi, Labolani. Lo schieramento delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa e di Polizia Locale era, al contrario, davvero imponente e massiccio, con decine di automezzi a presidiare e bloccare tutta la zona e in tutte le direzioni. Si dice che la prudenza non sia mai troppa ed un canale televisivo ha parlato addirittura di tafferugli. Ma francamente la Signora Kyenge, che come ministro della Repubblica non ha lasciato per ora tracce tangibili del suo operato in base alla delega ricevuta, non pare connotarsi nè per luci nè per ombre meritevoli di critiche o particolari attenzioni. Ma siccome è originaria del Congo, allora si capisce cosa accomuni in realtà, a priori, gli adirati manifestanti presenti…

  19. i 4-5 milioni di stranieri che lavorano, pagano le tasse, fanno figli, non commettono reati, non possono essere penalizzati perché alcuni invece delinquono. Sono di fatto italiani e vanno riconosciuti loro i diritti di tutti. I nuovi nati non possono essere stranieri per 20 anni. É pazzesco.

  20. Nel gruppetto capitanato da Rolfi e Beccalossi, c’é stato qualcuno che ha urlato all’indirizzo degli -immigrati bastardi, tornate a casa – Chi é quel gentiluomo? Vogliamo il nome !

  21. Assessori e consiglieri Regionali che disertano un incontro istituzionale, in piazza con i fascisti ad urlare e provocare. Ma sarebbero questi i nostri rappresentanti in Regione? Sarebbero questi gli eletti dei moderati? Erano indistinguibili dai fascisti di FN.

  22. Cari sinistroidi terzomondisti, lo sapete che il 76% degli italiani concorda vuole leggi più dure contro gli immigrati? Altro che lo ius soli

  23. Assessori e consiglieri regionali che si comportano come estremisti, perdono le staffe, non partecipano ad incontri istituzionali, aizzano la folla, devono essere tenuti a bada dalla polizia. Ma saranno contenti i loro elettori?

  24. Non ho ancora conosciuto un leghista che sappia parlare pacatamente. Insulti e sbraiti è il loro unico linguaggio con cui si esprimono.

  25. Chi ha iniziato ad inveire con le parole -bastardi a casa- sono stati proprio gli immigrati nei confronti della beccalossi.. La sua colpa? Manifestare il proprio dissenso in maniera pacifica..@bs sacrosante parole..

  26. chi ha fatto casino e tirato oggetti ed insulti sono stati i centri sociali con l’aiuto degli immigrati , ma come al solito i giornali e tv rigirano la frittata .

  27. Cari utenti , ma come non capite nulla???A Brescia non si muove foglia che il magazzino (47) non voglia….I bravi ragazzi dei centri sociali e i loro amici extracomunitari(più o meno clandestini) poi , sono veramente coraggiosi:in cinquanta contro la Beccalossi o in dieci contro uno.EH, sì la storia Vi ha insegnato come fare. Intanto , anche se le forze dell\’ordine li denunciano loro se ne fregano. Chissà perchè???inoltre , come per i migliori spettacoli "qualcuno" ha deciso di fare andare in prima fila la claque dei "buoni"( extracomunitari , clandestini e bravi ragazzi dei centri sociali), mentre la "claque" dei cattivi (circa 200 imparate a contare…)lontano dagli occhi e dalle orecchie della sig.ra ministro all\’incrocio tra p.zza Arnaldo e c.so Magenta: Se questa è libertà d\’espressione ….PS : a proposito di chi parla di educazione e bon ton: andateVi a leggere cosa scrivono i vari siti "antagonisti" o "antifascisti"sui nostri 2 marò imprigionati in India oppure sulla strage di Nassiriya o sulle forze di polizia in genere….

  28. È giusto prima pensare ai Bresciani e poi agli extra comunitari, in fondo tutti noi prima mangiamo noi e i nostri familiari e poi aiutiamo quelli fuori dalla porta di casa nostra, lo stesso discorso vale in una scala più vasta: prima i nostri cittadini e poi gli altri, ricordatevi che molte agevolazioni valgono purtroppo solo per gli extracomunitari !!

  29. 11 per cento del PIL? Se i conti li han fatti i tecnici/ministri di questo governo, stiamo freschi. Secondo voi, quanti soldi di quelli prelevati dal nostro paese rimangono nel medesimo? A voi l’ardua sentenza.

  30. Per tutti quelli che si reputano custodi ed unici rappresentanti dell’ "italianità" autentica… Cominciate col ripassare la vostra bella lingua… L’italiano dei miei studenti stranieri è molto più appropriato del vostro, a dimostrazione del rispetto che portano verso la nostra cultura… L’ignoranza che trasuda da certi commenti è agghiacciante, non solo per quanto riguarda ciò che viene detto, ma per il grado zero di competenza comunicativa che li caratterizza…Studi ate…Studiate…

  31. 200?ma noo…eravate almeno il triplo, che dico, il quadruplo…migliaia di bresciani in piazza…alà va a scuà el mar (il dialetto lo capisci?)

    Davide.

  32. Caro utente "@Rob59", mi spiace moltissimo per Voi.Eravamo almeno 200 ….Voi imparate a contare(intesa come somma algebrica 1+1+1….) e mia a contà(verbo) bale.La gente che contestava il ministro c’era ed era molto più numerosa dei Vostri amici "antagonisti" e "fratelli migranti" .quelli che si vedono nel filmato davanti a S. Barnaba erano riusciti a "eludere" i controllo della polizia. La maggior parte ha manifestato civilmente in p.zza Arnaldo.RileggateVi bene quanto scritto nel precedente post. Mi spiace deluderVi :essendo bresciani da generazioni e generazioni parliamo e comprendiamo il dialetto bresciano(distinguia mo anche la parlata di San Colombano da quella di Pezzoro…). In ogni caso PRIMA gli ITALIANI!!!Ad maiora

  33. Caro utente "@rob" . Voi considerate bresciani solo gli abitanti di Brescia città o anche della provincia….Mi sembra che tra i "bravi ragazzi" dei centri sociali e i "fratelli migranti" le 4 zecche eravate Voi…Ad maiora.

  34. La gente che contestava il ministro in Piazzale Arnaldo ? In tre forze politiche cioè Forza Italia più Fratelli d’Italia più Lega Nord forse si arrivava in tutto a venti persone. Contandoli uno ad uno quelli di Forza Nuova erano una settantina e, sentendoli parlare tra loro, molti non bresciani. Basta peraltro chiedere il dato ufficiale alle forze dell’ordine, che invece dispiegavano non meno di cento persone pià una decina di automezzi. Già, forze dell’ordine pià Polizia Locale lì impiegate in quella mattinata e non altrove, ovviamente.

  35. "il fatto quotidiano" on line parlava di 200 persone.In ogni modo Voi, cari utenti filo immigrazione non controllata, continuate pure a dire le Vostre cavolate. Gi Italiani Vi giudicheranno per quello che siete.Comkiche e ridicole poi le accuse dell’anpi, cgil e vari gruppi, gruppetti di sinistra filo.immigrazione: parlano di violenza contro la sig.ra ministro….Ahi, ahi, si strepita per la pagliuzza negli occhi altrui e non si vede la trave nei propri occhi.Secondo questi signori NON è lecito contestare PACIFICAMENTE un ministro, per il semplice motivo che chi lo contesta non è schierato a sinistra. Ad maiora.

  36. Gli italiani giudicano, è vero. Nei sondaggi di due giorni fa il PD viaggia sul 30%, il Movimento 5 Stelle sempre oltre il 20%, SEL al 4%. La Lega al 3,5% e Fratelli d’Italia al 2,9%, Forza Nuova al’1%. Ma c’è sempre Berlusconi con il suo 20% di coloro che andrebbero a votare, cioè circa il 65% degli italiani. Ecco, per contare davvero forzisti e forzanovisti dovrebbero unisrsi in matrimonio, un matrimonio gay ovviamente…

  37. Come disse Qualcuno tanti anni fa : governare gli Italiani NON è difficilie. E’ impossibile. Quindi , se i cittadini Italiani daranno la maggioranza a coloro che vogliono la società multirazziale saranno c…i loro….Poi magari piagnucoleranno e si lamenteranno (come tanti fanno già ora) per le case assegnate agli stranieri, per la mancanza di lavoro, per la delinquenza.ma se non si svegliano ora…povera Italia. Basta vedere i problemi sociali e di ordine pubblico che ci sono in Svezia,in Inghilterra ,Norvegia, Francia etc con immigrati di seconda o terza generazione.Per noi bisogna opporsi ora all’immigrazione incontrollata e senza regole.Dopo sarà , purtroppo , troppo tardi e siamo convinti ci saranno lutti e tragedie per il popolo italiano.

  38. Non esiste la società multirazziale, per il semplice motivo che non esistemmo le razze. Il mescolamento dei popoli esiste fin dagli albori dell’umanità. Questo non significa che non devono esistere regole e che il fenomeno non debba essere governato, ma una buona immigrazione é una risorsa. Diverso é il discorso dei rifugiati che sono tra l’altro un numero irrisorio.

  39. Governare gli italiani non è impossibile, è inutile. Lo disse Giolitti. Il qualcuno cui lei si riferisce, visto il suo orientamento e la maiuscola che usa a sproposito, si limitò a riprendere la frase.

LEAVE A REPLY