Immigrati, Beccalossi (FdI) a Kyenge: risorse per disoccupati e famiglie italiane

0
Bsnews whatsapp

"Le risorse comunali, provinciali, regionali e del governo centrale devono essere destinate innanzitutto agli italiani e ai problemi degli italiani". Viviana Beccalossi, assessore al Territorio della Regione Lombardia e dirigente di Fratelli d’Italia, oggi in piazza a Brescia, per un presidio di protesta contro le politiche sull’immigrazione e sull’integrazione in occasione della visita in città di Cecile Kyenge, replica così al ministro che, a margine della tavola rotonda organizzata dall’amministrazione comunale di centrosinistra, ha evidenziato che "le politiche di integrazione devono essere fatte ma devono anche essere accompagnate da risorse". Viviana Beccalossi, distribuendo un volantino di Fratelli d’Italia in cui compariva l’immagine di un passaporto italiano accompagnato dalla scritta "saldi", ha sottolineato come "sia arrivato il momento di dire basta ad un razzismo al contrario, anche in linea con quanto sostenuto oggi dal ministro Kyenge, ovvero basato su nuove risorse economiche per l’integrazione e fatto di leggi e leggine che, proprio per il timore di discriminare gli stranieri, li agevola e paradossalmente li favorisce, ai danni, degli italiani, come nel caso dell’accesso alle graduatorie per le case popolari, per le mense scolastiche, per le iscrizioni agli asili". "Tutto ciò – ha concluso Viviana Beccalossi – è inaccetabile. L’ho detto in passato e lo ribadisco oggi più che mai con forza, soprattutto davanti ai dati della disoccupazione e della crisi delle famiglie: prima gli italiani!"

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI