Scomparsa la vice presidente del Rifugio Felini di Toscolano, gatti senza casa

0

Casa Garioni per anni è stata il rifugio per una colonia di una cinquantina di gatti a Toscolano Maderno. Con la recente scomparsa di Francesca Zanini Garioni, e il passaggio della casa ai suoi eredi, per i gatti si dovrà trovare una nuova casa.

Ad esprimere tutta la sua preoccupazione è la presidente di Raf, Rifugio Animali Felini, di Desenzano, Isabelle Daubresse. La signora Garioni era la vice presidente dell’associazione, e da anni accudiva nella sua abitazione di Toscolano i gatti randagi. Non solo, le sue cure si estendevano anche a colonie feline a Gargnano. 

Con il passaggio agli eredi, che avverrà la prossima settimana secondo quanto riportato su Bresciaoggi in edicola stamane, i comuni di Toscolano e Gargnano dovranno trovare una nuova residenza ai felini. Non sarà semplice, anche perché il gattile più vicino, quello intercomunale di Desenzano del Garda, la capienza è già superata, e i lavori di ampliamento non sono ancora stati realizzati. Del problema dovrà occuparsene l’Asl di Brescia, assieme ai comuni coinvolti, ma il tempo stringe: la prossima settimana i 50 gatti di casa Garioni saranno messi alla porta.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Trovo ignobile, egoista e indegno che gli eredi si prendano la casa e non aiutino almeno a cercare una soluzione idonea per i gatti che tanto stavano a cuore a colei che ha lasciato loro la casa. Accettando un’eredità se ne dovrebbero accettare oneri e onori, cioè anche le responsabilità morali, rappresentate in questo caso dal destino dei gatti. Ma la legge non lo impone e evidentemente la generosità e la bontà d’animo verso gli animali della Signora Garioni non si sono trasmessi al DNA degli eredi. Vergogna! ST

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome