Comune di Brescia, sito nuovo vicesindaco “vecchio”

0
Bsnews whatsapp

Secondo  il Vice Sindaco e Assessore alla Mobilità e traffico Fabio Rolfi nell’introduzione  "Lo studio di “Inquadramento, analisi e prospettive della mobilità ciclabile”…sito nuovo, ma vicesindaco vecchio. Ieri il Comune di Brescia ha presentato il nuovo portale di informazione di palazzo Loggia. Portale rinnovato nella grafica, meno alcuni contenuti. Anche grazie alla segnalazione di un nostro attento lettore che, a quanto pare, si è messo a navigare sul sito, si scopre che cliccando su “MEZZI DI TRASPORTO – MOBILITA’ CICLABILE” compare ancora il nome del vicesindaco e assessore alla sicurezza, Fabio Rolfi.

Continuando a navigare ci si accorge anche che nella sezione “MEZZI DI TRASPORTO – Metrobus” si parla di nuove tariffe ma poi si trova un comunicato stampa di BS MOBILITA datato 6 marzo 2013 con le vecchie tariffe.

Anche tra le NEWS 2014 c’è qualche errore. Cliccando sull’immagine del metrò infatti si legge l’annuncio di cambiamenti del regolamento, peccato però che sia impossibile trovare il Regolamento. Insomma, l’immagine del sito è nuova, meno i contenuti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. pasticciona per passione ha colpito ancora. Un conto è fare promesse in campagna elettorale (tipo un abbonamento gratis per famiglia) un conto è governare. E qui casca l’asino…

  2. In effetti, aspettiamo tutti all’opera la Vicesindaco che ha anche la delega di Assessore alla Cultura. Un suo accenno decisionale lo si è colto solo nella decisa conferma del Sovrintendente Angelini nonchè all’ulteriore spazio operativo concesso stranemente al medesimo. Che siano accomunati dalla passione per balletti e coreografie ?

  3. Se la notizia in questione riguarda il periodo in cui era vice rolfi, non vedo dove sia il problema … Mica uno siccome è eletto deve RIMUOVERE tutti i contenuti, le notizie e gli atti del precedente gruppo di amministratori … A volte si vuole fare polemica sul nulla.

  4. C’ era proprio questo bisogno impellente di un nuovo sito? Ho sempre usufruito del sito vecchio e non ho mai avuto problemi… e anche la grafica era piu’ elegante a parer mio. Spreco di risorse pubbliche ad opera della Castelletti. Sarebbe curioso sapere chi ha realizzato il sito, per caso amici degli amici? In tal caso si spiegherebbe tutto

  5. Grazie fruitore, basterebbe leggere il link allegato alla presentazione del sito per sapere che è stato fatto interamente dal settore informatica del Comune. Ma guarda un pò… zero soldi usciti dalle casse Comunali. Forse volevi farlo tu?

  6. Scusa " Ma scusate",
    nessuno vuole o pretende di RIMUOVERE niente, si sta parlando del "NUOVO SITO", quindi da cittadino, ho fatto notare che di nuovo non ho trovato nulla di "CONCRETO".
    Come in effetti ha riportato l\’articolo odierno della Redazione. Queste sono polemiche?
    Certamen te la colpa non è dei Politici ma degli Addetti, principalmente dell\’Amministratore del Sito. Che ha perso una ghiotta occasione per dimostrare le sue capacità e competenze………

    Prima di annunciare il nuovo sito si poteva e si DOVEVA aggiornarlo. Soprattutto nei contenuti.
    Non ci sono notizie più "fresche" da pubblicare ? (spesso è\’ sufficiente un copia / incolla)
    Che senso ha riportare le tariffe del 6 marzo 2013, se nel frattempo sono state aggiornate.
    Certame nte le notizie vecchie e superate devono essere conservate e tenute a disposizione, come ROLFI, nell\’archivio storico.

  7. E’ questa la cura con cui si lavora? In un’azienda privata il responsabile passerebbe i suoi guai. Zero soldi usciti dalle casse comunali? Perché, gli informatici non sono stipendiati? Perdippiù il dirigente può darsi che prenda anche il premio di risultato!

  8. Caro "FRUITORE",
    hai proprio ragione!?!?!
    C’era proprio bisogno della posta elettronica?
    Abbiam o per anni utilizzato i vecchi Uffici Postali!

  9. Tanto meglio se non son stati spesi soldi, ribadisco comunque a mio parere uno spreco di risorse ( termine chiaramente non circoscritto alla sola accezione monetaria) pubbliche per un’ opera superflua e non migliorativa. Non sono del settore non avrei avuto il minimo interesse a farlo. Non e’ che se un cittadino critica l’operato di un rappresentante delle istituzioni deve avere per forza un interesse privato.

  10. è più facile da navigare, ma è proprio brutto da vedere. Poi devono farmi un favore, il marchio del comune di brescia devono caricarlo con una qualità migliore e DEVE STARE SOPRA LE IMMAGINI CHE SCORRONO!

  11. Il problema più urgente di questo nuovo sito, al momento risulta (per quel che mi riguarda) l’impossibilità di accedere alla pagina "sportello unico per l’edilizia", con tutta la modulistica a seguito!!

RISPONDI