Rezzato, il comune annuncia: “Niente mini IMU”

0
Bsnews whatsapp

Continuano a emergere dettagli importanti sulla modalità corretta in cui assolvere l’imprevisto fiscale entro il prossimo 24 gennaio, quando in oltre 2mila e 300 Comuni italiani andrà versato da parte dei proprietari di prime case e terreni agricoli il conguaglio dell’imposta municipale propria, in vigore fino al 2013. Per pagare la mini Imu si potrà utilizzare, come d’abitudine, il modello F24 o, in alternativa, anche un bollettino postale. Tale imposta non riguarda i contribuenti  del comune di Rezzato. In merito si è espresso l’assessore al Bilancio Davide Giacomini.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

“La mini-Imu sugli immobili della prima-casa è previsto che sia pagata nei comuni che avevano deliberato per il 2013 un’aliquota più alta dello 0,4% (o 4 per mille) fissata dallo Stato. A Rezzato abbiamo deciso di mantenere l’aliquota invariata e, quindi, non si pagherà questa “Mini Imu”. Senza i tagli governativi e il patto di stabilità sarebbe stato possibile anche ridurre l’imposizione su imprese e attività commerciali ma purtroppo le scelte dei governi che si sono alternati negli ultimi anni hanno vanificato i risparmi di spesa operati dal Comune”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI