Rolfi (Lega): “Riprendiamoci la Brescia-Padova”

0

“I recenti aumenti dei pedaggi, ingiustificati e penalizzanti solo per il nord, ci hanno convinti, una volta per tutte, che è arrivato il momento, per Regione Lombardia, di acquisire la concessione dei tratti autostradali di interesse regionale.” Così Fabio Rolfi, vicecapogruppo leghista al Pirellone, ha commentato la proposta del Carroccio contenuta in una interrogazione presentata oggi in Consiglio Regionale.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

“La questione degli aumenti ha riportato in evidenza una delle principali criticità del sistema: lo squilibrio fra gli interessi pubblici e gli inauditi guadagni dei concessionari. Una gallina dalle uova d’oro che, come segnalato più volte anche dalla Corte dei Conti, ha sempre favorito i privati a discapito dello Stato e degli utenti. Ogni aumento dei pedaggi avrebbe dovuto e dovrebbe essere vincolato alla manutenzione o alla realizzazione di nuove infrastrutture, per un progressivo miglioramento delle rete autostradale. Ma così non avviene, per questo chiediamo di valutare l’acquisizione della concessione dei tratti autostradali che interessano Regione Lombardia attraverso Infrastrutture Lombarde, iniziando da quelle già scadute. Mi riferisco precisamente alle concessioni della Brescia-Padova e Brescia Piacenza (Autostrade Centropadane) che sono scadute rispettivamente nel 2012 e il 30 giugno 2013 e per le quali la Regione, attraverso la società controllata, potrebbe partecipare alla gara. L’acquisizione rappresenterebbe un ideale punto di partenza da cui iniziare per porre sotto il controllo Regionale l’intera rete autostradale in Lombardia.”

Comments

comments

LEAVE A REPLY