L’An Brescia affronta la trasferta a Firenze con uno spirito vincente

0

Mantenere la massima concentrazione, tenendo lontani gli effetti negativi di una possibile stanchezza fisica: è con questo ammonimento che l’An Brescia si appresta ad affrontare il tredicesimo turno di campionato (secondo di ritorno), per il quale, questo sabato, alle 15, sarà impegnata in casa della Rari Nantes Florentia, formazione quart’ultima in classifica insieme al Bogliasco. Se, a una prima occhiata, la trasferta di Firenze può apparire come una sfida non particolarmente difficile, analizzando più a fondo le prestazioni dei gigliati, si capisce perchè Presciutti e compagni faranno bene a non peccare di presunzione e superficialità. Dopo un inizio stentato, la squadra di Riccardo Vannini ha trovato la giusta condizione per inanellare quattro vittorie consecutive (dalla settima alla decima giornata), una magari un po’ a sorpresa con la Canottieri Napoli, e tre ottenute contro le dirette concorrenti per la salvezza (in casa con la Lazio, e in trasferta con Promogest e Albaro-Nervi). Insomma, sulla carta, davanti all’An, i fiorentini non partono coi favori dei pronostici, ma senz’altro sono un gruppo che, dopo più di un mese a zero punti sul fondo della classifica, ha trovato una sua dimensione e che, al cospetto del team leader, non ha nulla da perdere.

«La Florentia – commenta il tecnico biancazzurro, Sandro Bovo – sta facendo un percorso di livello, è riuscita a superare gli scontri con le dirette avversarie e con il Bogliasco se la giocherà in casa nell’ultima di campionato. Da parte nostra, dobbiamo stare molto attenti e dimenticare il match dell’andata, vinto largamente; loro hanno trovato una buona quadratura e, senz’altro, non sono quelli incontrati a metà ottobre. Tra impegni con la nazionale e alcune sedute d’allenamento pesanti, forse, arriveremo un po’ stanchi, ma dovremo giocare bene ugualmente, soprattutto in difesa. Anche se non brillanti dal punto di vista atletico, dovremo essere lucidi e determinati nel far valere le nostre qualità».

Comments

comments

LEAVE A REPLY