Senatori leghisti occupano l’ufficio del presidente Grasso. Solidarietà dal Carroccio bresciano

14
Bsnews whatsapp

I Senatori della Lega Nord stanno occupando gli uffici del presidente del Senato Pietro Grasso per protestare contro la ripresa in aula dell’esame del decreto svuota-carceri. “I senatori leghisti, cui va tutto il nostro supporto, protestano contro la ripresa in aula dell’esame del decreto svuota carceri”- spiega il segretario provinciale della Lega Nord Paolo Formentini in una nota – che prevede anche la cancellazione del reato di immigrazione clandestina. Tra gli occupanti anche il senatore Raffale Volpi, rappresentante bresciano del Carroccio a Palazzo Madama. “La segreteria provinciale dichiara la sua solidarietà al Senatore Volpi- rimarca Formentini- noi tutti ne condividiamo la scelta”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

14 COMMENTI

  1. La lega accusa gli altri di varare leggi che chiama salva-deliquenti. Ma le leggi ad personam per Silvio invece che cosa erano? E le sanatorie per il rientro dei capitali in Italia che cosa erano?

  2. @HBK: non riesco a capire come mai sei d’accordo nello svuotare le carceri, quindi, a liberare i delinquenti e critichi quelli che dici che li hanno salvati precedentemente?
    @c ota: è stato chiesto il rinvio a giudizio. Non è stato rinviato a giudizio.

    P.S.: per quanto riguarda le spese pazze, mi sembra che facciano a gara, tutti, per conquistare la vetta della classifica.

  3. @anticomunista: dove sarebbe che dico di essere d’accordo? Ho solo fatto notare che spesso i partiti cambiano idea sulle cose a seconda del fatto che si trovino al governo o all’opposizione, questo vale sia per la destra che per la sinistra, sia chiaro.

  4. @HBK: secondo me dovevi prima dire che eri d’accordo nel merito della contestazione e poi criticare che non abbiano avuto lo stesso comportamento in circostanze simili che sinceramente tanto simili non sono.

  5. @anticomunista: certo che hai proprio il vizio di capire quello che vuoi tu…ancora una volta…non ho mai detto di essere d’accordo con la contestazione della lega, proprio per il motivo che ho detto prima. In effetti hai ragione, fare una legge svuotacarceri non è esattamente la stessa cosa di farsi una legge per non entrare in carcere…in un caso ci sono dei delinquenti che potrebbero uscire di prigione, nell’altro ci sono delinquenti che potrebbero non entrarci…

RISPONDI