Del Bono cede la sua delega per l’Expo alla Castelletti, e assegna quella sugli Immigrati a Fenaroli

0

Un altro mini-rimpasto a meno di un anno dall’insediamento in Loggia. Con i provvedimenti illustrati ieri dal sindaco Emilio Del Bono l’amministrazione mette in atto il secondo "tagliando di mandato" dopo che alcuni mesi fa erano state assegnate ex novo la delega per la Sanità a Donatella Albini e quella per il Parco delle Cave a Fabio Capra (leggi la notizia). 

Il sindaco ha annunciato di aver innanzitutto ceduto la delega speciale per l’Expo al suo vice, Laura Castelletti, per ottimizzare e sfruttare al meglio le competenze della persona che ha in carico anche l’argomento Turismo, strettamente connesso all’esposizione universale milanese dell’anno prossimo.

Altro spostamento di deleghe quello da Roberta Morelli al collega Felice Scalvini, già impegnato con le Politiche alla Famiglia e ai Rapporti con il Terzo Settore, che ora avrà anche le Politiche Giovanili. 

Infine è stata creata una delega nuova, quella per gli Immigrati e l’Immigrazione, assegnata a Marco Fenaroli. Toccherà a lui occuparsi di tutti i problemi connessi alla convivenza con gli stranieri ed alla loro integrazione.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. e la delega per gli italiani ?? a chi la diamo?? … aahh è vero quelli (gli Italiani) i loro problemi li risolvono suicidandosi perciò non serve occuparsi dei loro problemi!!

  2. Così imparano i bresciani a non andare a votare lasciando che vincano i sinistri a mani basse……beccatevi il kyenge bresciano!

  3. Deleghe, contro deleghe, spostamento di deleghe, nuove deleghe: davvero parecchia confusione e non poco disorientamento. Con la perla della saldatura nella persona della Vicesindaco Castelletti tra cultura, turismo ed Expo 2015. Con una piccola dimenticanza: manca la parola business…

  4. ma integrazione è anche pagare le tasse o loro sono esentati? loro di certo il canone RAI non lo pagano eppure hanno parabole ad ogni finestra … si inizia sempre con il poco …

LEAVE A REPLY