Truffa del gas: in manette un bresciano con il “vizio” di aggiungere uno zero di troppo

0
Bsnews whatsapp

Arrestato a Milano un truffatore seriale bresciano. Ferruccio S., con precedenti penali, si era “specializzato” nelle truffe ai danni di anziani e straniere. E’ accaduto anche nei giorni scorsi quando l’uomo ha ingannato i due condomini di uno stabile in via Mola, a Quarto Oggiaro, facendo loro firmare contratti dalle cifre enormi per l’acquisto di un fantomatico rilevatore che spacciava come uno strumento obbligatorio per legge.

La tecnica di adescamento era consolidata: l’uomo entrava negli appartamenti delle sue vittime con la scusa di fargli acquistare il dispositivo, presentato a un prezzo di 25 euro o di 49,80 euro, da corrispondere anche con con il pagamento attraverso carta di credito. Al momento della transizione però l’uomo aggiungeva uno zero alla cifra. Quando poi il cliente si accorgeva della vera cifra sul contratto. Lui li lo accusava di aver capito male. Del resto, il target di riferimento per mettere a segno le proprie truffe non era casuale.

Ma è stata proprio una giovane donna ucraina truffata a rivolgersi alla polizia contribuendo all’arresto del bresciano. Denuncia seguita anche dalla segnalazione di un anziano. Il truffatore, che per i pagamenti utilizzava un pos collegato al conto della società per cui lavorava, è stato bloccato davanti al portone di casa di un anziano signore. Perquisita la borsa che portava a tracolla, i poliziotti hanno trovato una decina di contratti dalle cifre “gonfiate” stipulati nei tre giorni precedenti. Ora gli inquirenti dovranno stabilire se esistono responsabilità da parte dell’azienda in cui l’uomo lavorava come dipendente.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI