Al via il progetto Ospitaletto Solidale, per aiutare le famiglie colpite dalla crisi

0
Bsnews whatsapp

Al via il nuovo progetto: “Ospitaletto Solidale” Ospitaletto – Pronto al via, e con alcune novità rilevanti, il progetto “Ospitaletto Solidale”, il fondo voluto dall’amministrazione comunale a favore delle famiglie bisognose del territorio. Innanzitutto cresce il numero degli Enti promotori coinvolti: passati da tre a cinque. Oltre al Comune, la Parrocchia e la Società San Vincenzo, che avevano dato il vita alla prima esperienza lo scorso anno, si sono aggiunti quest’anno le Acli e l’Associazione Pensionati e Anziani.

Rivisitati anche gli obiettivi del progetto: resta sempre in primo piano lo spettro della crisi che provoca situazioni di difficoltà economica nelle famiglie, soprattutto a seguito della perdita di lavoro. Ma a questa situazione vanno ad aggiungersi situazioni contingenti di povertà dovute all’insufficienza delle pensioni per molti anziani, il drastico ridimensionamento del valore degli stipendi parametrati alle esigenza famigliari, soprattutto quando vi sono affitti e mutui di una certa consistenza. Altro aspetto ritoccato: la modalità di erogazione del contributo. Tutte le volte che sarà possibile, l’aiuto economico sarà concesso a fronte di una disponibilità a offrire in cambio una prestazione lavorativa che sarà riconosciuta attraverso la concessione di voucher.

“Questa decisione è nata dalla necessità di non dare l’impressione di elargire elemosine a pioggia e nello stesso tempo, attraverso il ritorno all’attività lavorativa, si cerca di ridare dignità alle persone che chiedono aiuto, occupandole e dimostrando la loro utilità, rendendole così di nuovo partecipi della vita della comunità” ha precisato il sindaco Giovanni Battista Sarnico. “Per noi– aggiunge l’Assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Danesi – è una priorità trovare soluzioni insieme a tutti gli operatori del territorio. Bisogna collaborare per avere il polso reale della situazione. Mettere insieme forze e risorse economiche ottimizza il contributo che possiamo dare ai cittadini. Il lavoro in rete, poi, favorisce la conoscenza dei casi bisognosi di aiuto. Il Comune ha il dovere di porre in relazione le realtà sociali del territorio”.

Da lunedì 3 febbraio sarà possibile presentare le domande presso lo sportello di riferimento, situato sotto il portico della sede del Municipio, prima della farmacia, nei seguenti orari: lunedì ore 15-17 e venerdì dalle ore 10-12. Come per l’esperienza precedente il fondo di base (che aveva elargito 11.800 €) è stato assicurato in varia misura dagli Enti promotori, ma si auspica una sua alimentazione con libere donazioni da parte di altri enti, associazioni, imprese e semplici cittadini. Per chi volesse dare il proprio contributo il conto corrente intestato Ospitaletto Solidale è presso la Banca Popolare di Sondrio con il seguente Iban: IT60E0569654870000004308X73.   

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI