Don Adriano Salvadori, missionario bresciano, muore in Venezuela per un infarto

0

L’ultima volta che è stato in Italia si è sottoposto ad esami clinici perché soffriva da tempo di problemi cardiaci. Poi però la voglia di tornare tra la sua gente ha avuto il sopravvento, ed ha fatto ritorno nella sua missione in Venezuela. Dopo soli pochi mesi, nelle scorse ore è morto, strocato da un infarto a soli 59 anni.

Don Adriano Salvadori è un parroco originario di Roè Volciano, dove ancora risiedono la madre e due sorelle. Classe 1954, dopo aver preso i voti nel 1979 ed aver trascorso un anno da vicario a Toscolano, ha fatto il parroco a Turano e in provincia di Matera prima della decisione, nel 1987, di partire per il Sudamerica. Da allora ha operato in una missione nella Diocesi di Ciudad Guayana, a stretto contatto con gli indios per insegnare loro i principi della fede ma anche una professione, nella scuola tecnica e agraria.

L’ultima volta che ha visto i familiari a Roè Volcino è stata a settembre. Ora la madre Elsa è in partenza per il Venezuela, per l’ultimo addio al figlio.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY