Metro imbrattata al Prealpino, le indagini sugli autori arrivano fino a Roma

0

I vagoni presi d’assalto quella notte del 30 dicembre erano tre. Le firme chiare portavano le tag di Faes, B&H, Fuxia, Adm, e un writer di Roma. Oltre infatti alla carrozza immortalata nel video girato e pubblicato su Youtube e in mano alla polizia altre due carrozze del metro bresciano sono state oggetto dei graffiti. Gli autori, come riporta il Corsera, sembra siano venuti da tutta Italia dandosi appuntamento a Brescia. Il quotidiano ne traccia i profili. Di Faes si sa che a Busto ha imbrattato palazzo Cinque Ponti e diversi vagoni di Trenord.

Da altre indiscrezioni ci sarebbe un graffitaro di Roma professione dj, mentre Fuxia farebbe parte della banda fondata da Egreen che sarebbe stato in città, lo scorso ottobre, per un concerto al LattePiù.

La precisione dell’attacco fa anche pensare ad un basista bresciano, forse Adm. Ma per ora il comandante vigili Roberto Novelli non commenta. E intanto Del Bono ribadisce:  «Saremo intransigenti».

Comments

comments

LEAVE A REPLY