Cessione Brescia, Manenti: “Stiamo tenendo tempi da record, altro che lunghi…”

8

La calma dei giorni scorsi ha lasciato il posto ad un po’ di nervosismo, ma Gianpietro Manenti è convinto che l’affare Brescia si concluderà, e presto. Ad infastidirlo, invece, sono certe vicende giudiziarie che negli ultimi giorni hanno fatto parlare di lui al di là della trattativa per l’acquisto della società calcistica di via Bazoli. Ma questa è un’altroa storia.

Dopo la nota ufficiale della società presieduta da Gino Corioni, che ieri ha rotto il silenzio per comunicare che i soldi della cessione non erano ancora stati depositati da Mapi Group, di cui Manenti è amministratore delegato, il manager è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione di Teletutto “Parole di calcio” per rassicurare i bresciani sulla validità della trattativa. “Venerdì ho dato ordine di effettuare il bonifico, è internazionale e ha bisogno dei suoi tempi. Tra martedì e mercoledì sarà visibile. Stiamo tenendo tempi da record, altro che lunghi – ha assicurato Manenti -. Giovedì vorrei essere alla riunione degli ultras e sabato in tribuna a Lanciano”.

Difficile credere che, di fronte ad un’esposizione mediatica tanto forte, Manenti stia bluffando, come pensa qualcuno. E’ lui stesso a rispondere a chi non gli crede: “Su di me è stato detto e scritto di tutto, anche quanto non ho detto. Polemiche inutili. Non è stata certo una bella accoglienza, mi ha anche fatto passare un po’ la voglia… Parleremo di quanto è uscito, a tempo debito. Io non mollo, vado avanti. Se fossi un bluff secondo voi starei lavorando da tre mesi a questo progetto con i miei professionisti? Saremmo dei pazzi.."

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. credo che Manenti abbia intenzioni serie se no perchè ci lavorerebbe da mesi? le operazioni non sono facili, 40 milioni sono 40 milioni da trasferire… l’importante che faccia un progetto che oltre a rinforzare la squadra realizzi anche stadio e campo allenamenti, Brescia se lo merita.
    sperom

  2. poveri illusi, i soldi non ci sono e il bluff è dietro l’angolo. Chi crede ancora al salvatore delle rondinelle morirà sperando

  3. Caro Gino, vorrei fare anche io un’offerta per il Brescia. Offro 100 milioni di euro in contanti e 4 cammelli. Domani facciamo una conferenza stamopa insieme?

LEAVE A REPLY