Cani a lezione di bon ton sulla metro bresciana

0

Una ventina di cani, muniti di museruola, saranno accompagnati dai loro padroni per un viaggio di addestramento in metropolitana. Lo scopo è insegnare loro in un corso collettivo le regole di comportamento e obbedienza da tenere sui mezzi di trasporto pubblici. Il 20 gennaio scorso l’addestramento dei cani è stato condotto sugli autobus.

 

L’iniziativa promossa dallo psicologo per cani Andrea Grisi, in arte Doctor Dog, e patrocinata da Brescia Mobilità attraverso le controllate Metro Brescia e Brescia Trasporti, dalla Questura di Brescia e da Aprica, rappresenta un ulteriore esperimento per valutare la possibilità di garantire libero accesso sull’innovativo mezzo di trasporto pubblico a tutte le taglie di cane.

Attualmente il Regolamento per l’accesso ai servizi del trasporto pubblico locale prevede per il trasporto di animali, all’articolo 17 che: “Il passeggero può portare con sé un animale domestico di piccola taglia. Qualora l’animale venga tenuto in braccio, il relativo trasporto è gratuito. Tutti i cani devono essere sempre tenuti al guinzaglio (lunghezza max 1,5 m) e dotati di museruola a paniere. I gatti e gli altri animali domestici da compagnia (volatili, criceti, tartarughe, ecc.) possono essere trasportati solo in idonee gabbia/contenitori. Il Gestore non risponde di eventuali danni a persone o cose provocati dall’animale. I cani-guida per ciechi sono ammessi a viaggiare gratuitamente, senza alcuna limitazione”.

L’appuntamento è fissato per Lunedì 2 7 gennaio  alle ore 20.15 alla stazione Mompiano della metropolitana di Brescia direzione S.Eufemia.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY