Rezzato, folle inseguimento per arrestare un albanese drogato e ubriaco in fuga

11

Si è concluso con l’arresto di un giovane albanese, già pregiudicato e clandestino, il folle inseguimento che giovedì notte ha visto protagonisti gli uomini della Polizia Locale di Rezzato. Erano le 22,30 circa quando gli agenti hanno visto sfrecciare un’auto sospetta in via garibaldi. L’uomo alla guida alla vista dei vigili ha fatto inversione di marcia e, con il piede sull’accelleratore, ha iniziato a scappare a gran velocità per le vie del paese.

Fuga durata poco visto, fino a quando l’auto non si è scontrata con un’altra automobile dando inizio ad una carambola che si è conclusa solo quando l’auto investitrice è finita contro un palo nei pressi di un bar al centro del paese. L’albanese alla guida però non si è dato per vinto e, sceso dall’auto, ha tentato di scappare a piedi. Gli uomini della Locale però sono riusciti a raggiungerlo e, dopo una breve collutazione, l’hanno bloccato. Il pregiudicato aveva un mix esplosivo in corpo. Cocaina e un tasso alcolemico pari a 2,55 mg per litro di sangue. L’uomo è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, omissione di soccorso, lesioni personali e guida in stato d’ebrezza. Ieri mattina il processo per direttissima e la condanna a 12 mesi, oltre l’immediata espulsione dal territorio italiano.

Comments

comments

11 COMMENTS

  1. poi non mi dicano che gli stranieri sono tutta brava gente…ci sono i bravi e poi ci sono questi, e di questi non ne abbiamo bisogno…anzi…

  2. lo sapevo che sarebbero arrivati i padani (inteso come quelli che pensano di vivere in Padania) a giudicare…e se il protagonista fosse stato un bresciano la pensereste allo stesso modo???

  3. …nel caso di questo signore suggerisco espulsione a vita dall'Italia. In tutta franchezza, di migranti come questi possiamo ben fare a meno

  4. Diamogli la cittadinanza, il diritto di voto, la casa popolare, il bonus affitto, il bonus bebè, la tessera cgil, la tessera pd, ecc ecc…..

  5. questa mattina sarà già seduto al bar ….libero
    Italia , parafrasando il titolo di un film…….non è un paese per vecchi…..ma di extracomunitari clandestini

  6. "L’immigrato, D.M., trentenne albanese risultato clandestino in Italia, il cui nome peraltro non è nuovo alle forze dell’ordine, è risultato sotto l’effetto di cocaina, e con un tasso alcolemico superiore al consentito (2,55 g/l). È scattato il provvedimento di arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso. A rincarare la dose una denuncia per guida in stato d’ebbrezza, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e lesioni personali. L’uomo, processato per direttissima, nella mattinata di mercoledì è stato condannato a dodici mesi e, dopo essere stato messo a disposizione della Questura di Brescia, è stato espulso nella mattinata di ieri dal territorio nazionale.A.LAF" Io sì

LEAVE A REPLY