Lastre di amianto depositate lungo la variante sotto sequestro a Orzivecchi

2

Teoricamente si tratto di una strada sotto sequestro, inaccessibile ai mezzi. In pratica viene utilizzata da coloro che fanno jogging, dalle coppiette in cerca di un luogo ove appartarsi, e purtroppo anche da chi ha rifiuti scomodi da abbandonare. Per l’ennesima volta lungo la variante di Orzivecchi sono stati scoperti rifiuti pericolosi, decine di lastre di copertura in amianto.

Approfittando dell’oscurità ignoti hanno depositato lungo la strada sotto sequestro dall’ottobre 2010 (per la ben nota vicenda della scoperta di utilizzo da parte della ditta Locatelli Spa di materiale pericoloso come fondo stradale; leggi la notizia) le lastre, accatastate lungo il ciglio della carreggiata. La scoperta è avvenuta ieri mattina secondo quanto riporta il quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane. Evidentemente i responsabili del gesto hanno voluto sbarazzarsi delle lastre per evitare di far fare il lavoro a una ditta specializzatache avrebbe poi depositato il materiale in un’apposita discarica. Molto più pratico e soprattutto economico lasciare tutto lungo la strada, a rischio e pericolo dei cittadini e dell’ambiente.

Ora qualcuno dovrà farsi carico del recupero e dello smaltimento delle lastre. Il prima possibile.
(a.c.)

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. Visto che la cosa è a conoscenza di molti…perchè non mettere una pattuglia che possa vigilare ed evitare che questa strada venga utilizzata come una discarica a cielo aperto?

  2. il fatto è che nessuno le tira + via . vedi sulla <tangensiale orzinuovi lonato > appena dopo la rotonda entrati in ghedi sull\\\’aiola a sx ci sta un mucchio di eternit da minimo 2 anni , tutti i giorni si fermano i vigili del paese x dare le multe ma non vedono quello che dovrebbero vedere

LEAVE A REPLY