Rolfi (Lega): “Solidarietà ai patrioti veneti”

30
Bsnews whatsapp

In merito all’inchiesta della Procura di Brescia, che ha coinvolto gli indipendentisti veneti è intervenuto, il vice capogruppo della Lega Nord a Palazzo Pirelli, Fabio Rolfi.

“Lo Stato italiano – afferma Fabio Rolfi – è sempre più ridicolo e si dimostra una democrazia limitata. Non solo non eleggiamo più chi ci governa ma addirittura oggi, con la pretesa di un trattore trasformato in carro armato giocattolo, si arrestano 24 persone spendendo decine di migliaia di euro di risorse pubbliche in indagini. E tutto questo avviene mentre spacciatori, ladri e stupratori vengono liberati grazie a indulti mascherati da svuota carceri. In Russia sono ampiamente più democratici dell’Italia di oggi – prosegue Rolfi – dove si cerca di reprimere la voglia di libertà e le idee. Con l’operazione odierna lo Stato romano ha creato 24 eroi ed ha fatto il più grande regalo alla causa del Veneto indipendente – e continua -. Esprimo piena solidarietà e vicinanza a tutti i cittadini arrestati dallo Stato padrone perché solo per la colpa di sostenere le proprie idee. Per quanrto riguarda i bresciani, persone che in parte conosco e che so essere persone per bene; i capi d’accusa sono costruiti sul nulla e non è certamente reato detenere armi regolarmente registrate. Plaudo alla decisione del segretario federale Matteo Salvini – conclude Fabio Rolfi – di far scendere in piazza il popolo della Lega Nord, domenica a Verona alle ore 18, a sostegno dei patrioti veneti.”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

30 COMMENTI

  1. per scherzi a parte,crede forse che garibaldi o tutti gli irredentisti fossero eroi?sara’ la storia a giudicare,ma mi permetto di ricordarle,che il risorgimento fu più imposto che voluto dalle varie popolazioni italiche……genova fu piegata da giorni di bombardamente e sevizie da tale generale Lamarmora,a firenze il referendum annettivo comportava passare tra due fila di bersaglieri in arme,non parliam del sud,che li l’esercito piemontese diede il meglio di se……….

  2. Ma qua la gente è fuori di melone! Completamente fuori di melone! Il Veneto indipendente…ma da cosa? Da chi? Dove? Lo storico qui sotto forse vorrebbe tornare ad essere annesso all’Austria. Allibito

  3. parliamo dello stesso stato che libera clandestini e mafiosi e mette in galera padri di famiglia solo perchè vogliono la loro terra indipendente.

  4. patrioti? chi, quei quattro o cinque esaltati? i patrioti, caro Rolfi, sono quelli che tengono duro tutti i giorni, quelli che tengono aperto un negozio che è in perdita e va sempre peggio, quelli che vanno al lavoro sapendo che sono in bilico e che oggi o domani possono essere lasciati a casa con un mutuo sulle spalle, quelli che continuano a sperare che tra mille curricula che hanno consegnato uno venga almeno preso in esame…
    quelli che continuano a sperare che nonostante tutto ce la possiamo fare!
    quelli sono i veri patrioti, non quelli che mettono insieme una pagliacciata con un trattore e un manico di scopa per fare un cannone!
    Non ti rendi nemmeno conto che quello che hanno fatto danneggia solo la Lega e la Causa delle regioni del Nord, dando solo il pretesto per considerarci tutti degli esaltati pseudo terroristi!
    Con questa pagliacciata siamo uno a zero per lo stato degli onorevoli romani.

  5. non ho mai parlato di riesumare il trattato di Campoformio,ma se i veneti decidessero loro sponte di tornar a far parte dell’austria,credo ne avrebbero pienamente diritto,cosi come avrebbero diritto di autoplocamarsi nazione indipendente…..non le risulta che casi analoghi ci sian gia stati anche in tempi recenti?

  6. Eccellente messaggio di richiamo a quella coerenza politica che oggi è davvero scomparsa. Coerenza che dovrebbe invece essere ancorata alla realtà, realtà ineludibile e indifferibile, fatta di sacrifici, di ansie, di preoccupazioni, di insicurezze prevalentemente economiche e sociali. Il resto sono sproloqui e chiacchiere su bufale talmente clamorose da non meritare alcun tipo di attenzione.

  7. non ho mai parlato di riesumare il trattato di Campoformio,ma se i veneti decidessero loro sponte di tornar a far parte dell’austria,credo ne avrebbero pienamente diritto,cosi come avrebbero diritto di autoplocamarsi nazione indipendente…..non le risulta che casi analoghi ci sian gia stati anche in tempi recenti?

  8. chiedo venia,autoproclamars i………………c omunque sia,credo che per la lombardia sia meglio la svizzera(e non penso che nel cambio cirimetteremmo)

  9. sì, è vero, nel recente passato ci sono stati casi analoghi di "autoproclamazioni unilaterali di indipendenza". tutto bello sulla carta, tutto molto "risorgimentale" e romantico, solo che spesso questi atti di indipendenza sono finiti nel sangue (degli innocenti, perché sono sempre loro che pagano). sarà perché sono molto disilluso e fortemente realista, ma non credo che veneti, lombardi, piemontesi o liguri siano pronti a piantare l’albero della libertà e di creare comitati di salute pubblica… e Rolfi non è Garibaldi, e Salvini non è di certo il Re Galantuomo… cavolo, abbiamo neanche Mazzini!!!

  10. vede Campoformio,purtropp o l’essere umano ha spesso degli istinti molto belluini,e fa fatica a riconoscere diritti altrui…..basterebb e essere la meta’ civili rispetto agli abitanti di quella che fu la cecoslovacchia…… quanto agli eroi,essendo genovese,mi prendo la figura del figlio della scia maria (Ahahahahaha,scherzo ovviamente9

  11. Campoformio? Veneto sotto l’Austria? Lombardia sotto la Svizzera? Della serie…il mondo è bello perchè è vario. Forse siamo italiani (e io sono ORGOGLIOSO di esserlo) perchè parliamo la stessa lingua, abbiamo gli stessi usi e costumi e facciamo parte di una comune storia millenaria? Dimenticavo, ci son pure i fenomeni gardesani che non si sentono bresciani, così come i mestrini che si vogliono separare dai veneziani.

  12. omune storia millenaria?allora nel 2011 abbiam festeggiato il 1500simo anniversario,m’ero perso uno zero,capita……..t ralatro,che il veneto e trentino e Friuli non faccian parte dell’unita’ d’ italia lo dimostra il fatto che si son festeggiati i 150 anni di unita,dimenticando che nel 1861 le tre suddette regioni non appartenevano alla corona sabauda

  13. "l’Italia è solo un’espressione geografica", anche se ci sono dei dubbi che Metternich l’abbia davvero detta, questa è una delle frasi più azzeccate di tutta la storia risorgimentale.
    ria ssume in se tutto quello di cui stiamo dibattendo qui: visti da fuori siamo solo un’accozzaglia di etnie messe insieme per puro interesse da qualcuno (diamo la colpa a Cavour, alle ingerenze inglesi e francesi nel processo di unificazione, o al sempre verde Garibaldi?). ora che quegli interessi sono solo un lontano ricordo, è ancora "conveniente" che l’Italia sia una e una sola? a chi conviene? ai Savoia? la storia recente insegna (pur con i debiti distinguo) che etnie diverse messe insieme combinano solo danni.

  14. – la storia recente insegna (pur con i debiti distinguo) che etnie diverse messe insieme combinano solo danni – ma cosa dici? La storia é proprio il prodotto di un continuo confronto e mescolamento di culture ed etnie. Ripassa i confini ed i flussi degli stati europei degli ultimi due secoli: é un continuo mescolamento di popoli.

  15. io la ripasso anche la storia europea degli ultimi duecento anni, ma non ci trovo niente di buono dal punto di vista dei rimescolamenti di etnie (come li chiami tu). anzi, più ripasso e più penso alla ex Jugoslavia e alla teoria di Woodrow Wilson. sarà anche come dici tu, che la storia è fatta dal prodotto di fusioni di etnie diverse, ma nessuno può affermare che è sempre stata una buona cosa. non è stata una gran cosa mettere inseme serbi e bosniaci, per esempio, o russi e popoli delle repubbliche baltiche o ucraini (dissapori non solo legati a questi ultimi giorni, ma a campagne di sterminio vere e proprie operate da stalin nei confronti degli ucraini negli anni ’30, controlla). poi, tutto è opinabile

  16. tu non ci trovi nulla di buono (possibile?), ma in ogni caso é la storia, fatta di continue fusioni, mescolamenti e anche divisioni. La tendenza globale porta alla agglomerazione in grossi blocchi e solo marginalmente alla separazione (Crimea?, Repubblica Ceca, casi particolari insomma), per far fronte alla concorrenza che é mondiale e non può essere sostenta da piccole entità. Te la vedi la Lombardia o il Veneto a competere con la Cina, la Russia o l’India?

  17. abbia pazienza,gentile @italia,ma la globalizzazione furiosa degli ultimi tre decenni segnera’ il passo,magari non nei prossimi due anni,ma in breve credo di si,mica per niente i cinesi si stan riposizionando un po dappertutto.comunque si,il brand,quando difeso e fatto davvero in un posto che lo possiede da una spinta in più,o lei crede che la ferrari non si venderebbe più se l’emiliaromagna facesse squadra a se?

  18. PATRIOTI?!?!?!?!Come diceva il grande Totò: Ma mi faccia il piacere!!!Ma la pagano anche in regione per starlì a dire simile baggianate!!!

  19. Esatto camuno!!! PA TRI O TI!!! Patrioti! De che? Allora esistiono pure i patrioti gardesani (che odiano brescia), i patrioti camuni e i patrioti della bassa. Separiamoci tutti! Io voglio l’indipendenza di BUFFALORA

  20. Ma questi son talmente esaltati che se dovessero ottenere l’indipendenza veneta non sarebbero contenti e ricomincerebbero a tramare per l’indipendenza di Verona dal Veneto, di Vicenza, Venezia ecc. ecc.

  21. Ma esiste una scala di patriottismo? Ovvero…son patrioti questa accozzaglia di burloni veneto-lombardo-sard i? Patrioti di cosa? Cioè il sardo voleva liberarsi dal giogo italico o essere annesso al Veneto NAZIONE? Poi c’è Mestre che vuole separarsi da Venezia, il Garda dalla prov. di Bs. Aiutatemi che non capisco più niente

  22. Forse aaa non capisce che se a me non piace la cioccolata questo non significa che automaticamente mi debba piacere la crema. Se "gioisco" per una banda eversiva armata sgominata dalle forze dell’ordine allo stesso modo lo faccio per l’arresto di qualunque criminale. Mi parla di padri e madri di famiglia età media 55? Ma che vuol dire?! Non sono stati arrestati per la loro età anagrafica o per il loro stato familiare. Che poi famiglia e 55 anni ce li hanno spesso anche mafiosi e rumeni o clandestini cosa c’entra? Proprio vero che chi vuol fare propaganda per gli stolti fa associazioni mentali veramente disarmanti nella loro stupidità.

RISPONDI