UniCredit e Talent Garden organizzano tre incontri di “Innovation culture”

0
Talent Garden
Talent Garden

UniCredit e Talent Garden Brescia presentano “Innovation Culture”, un ciclo di incontri articolati in tre appuntamenti a cadenza mensile, dedicati all’innovazione tecnologica, che vedranno come relatori: Davide Gomba, Matteo Penzo e Daniele Radici, tre personalità di spicco nel campo della meccanica-digitale, del design industriale e della consulenza legata all’innovazione.

Gli incontri si terranno nella sede di TAG, durante i quali sarà possibile confrontarsi direttamente con i relatori, conoscere imprenditori, liberi professionisti ed esperti del campo, in un’ottica di confronto e di scambio delle competenze. UniCredit, una banca sempre pronta a sperimentare e a puntare sull’innovazione, ha scelto Talent Garden, che è il luogo per antonomasia dove le eccellenze territoriali nel campo del digitale e della comunicazione si incontrano e collaborano professionalmente all’interno dello spazio di coworking.

GIOVEDI’ 10 APRILE – ARDUINO E IL MOVIMENTO DEI MAKERS (Davide Gomba)

Il primo incontro in programma si sviluppa attorno ad una tematica molto attuale: il mondo dei makers e dei fab-lab. Ospite per l’occasione sarà il makers torinese Davide Gomba. Nasce dal video e dalla sperimentazioni audiovisiva e il suo primo progetto Arduino é stato un controller audio/video open-source. Comunicatore, blogger su Arduino.cc, tiene workshop in giro per l’Italia e promuove la cultura dell’open design e della fabbricazione digitale. Ha partecipato attivamente alla realizzazione del primo Fablab in Italia presso la mostra “stazione futuro”, e al termine si é battuto per promuovere e prolungare l’esperienza del FabLab a Torino.

Ad inizio 2012 da vita insieme ad Arduino alle “Officine Arduino”, un’azienda che promuove Arduino in Italia e segue vari progetti legati allo sviluppo della scheda. Le “Officine Arduino” – ospitate presso il coworking torinese Toolbox” sono anche sede del FabLab, e rappresentano una vivace realtà di condivisione e scambio tra diverse identità lavorative, creative, produttive. Nel tempo libero stampa giocattoli e inventa storie con suo figlio Djibril. Davide farà un interessante excursus per presentare progetti ed esperienze italiane e non solo legate al mondo dei makers, puntando soprattutto l’attenzione su Arduino, la piattaforma open source per creare prototipi elettronici attraverso un sistema flessibile hardware e software ideata in Piemonte, che prende il nome dal primo Re d’Italia, Arduino d’Ivrea. Il team di Arduino è composto da Massimo Banzi, David Cuartielles, Tom Igoe, Gianluca Martino, e David Mellis.

Il progetto prese avvio in Italia proprio a Ivrea nel 2005, con lo scopo di rendere disponibile, a progetti di Interaction design realizzati da studenti, un dispositivo per il controllo che fosse più economico rispetto ai sistemi di prototipazione allora disponibili in commercio. Il team riuscì a creare una piattaforma di semplice utilizzo ma che, al tempo stesso, permetteva una significativa riduzione dei costi rispetto ad altri prodotti disponibili sul mercato. Ad ottobre 2008 in tutto il mondo erano già stati venduti più di 50.000 esemplari di Arduino. Oggi Arduino è ancora più diffuso ed è stato individuato come il protagonista della terza rivoluzione industriale.

La piattaforma Arduino può essere usata da artisti, designer, hobbisti e da tutti coloro che sono interessati a creare oggetti che interagiscano con l’ambiente. Sono stati creati oggetti per produrre musica o un robot che fa il writer sui muri; c’è un sistema per fare scrivere twitt a una pianta quando ha bisogno di essere innaffiata, il tutto grazie a un sensore che rileva l’umidità del terreno e che, integrato con Arduino, comunica in rete.

GIOVEDI’ 8 MAGGIO – IL DESIGN COME STRUMENTO PER MIGLIORARE I PROCESSI INDUSTRIALI (Matteo Penzo)

Il secondo incontro vedrà come protagonista Matteo Penzo, Technology Director

per l’Italia della Frog Design. Fondata nel 1969, Frog Design è una delle più innovative ed importanti agenzie al mondo. Divenuta una istituzione nel campo della progettazione industriale, anche grazie al fortunato connubio con Apple che alla fine degli anni settanta le commissionò l’Apple Ilc, Frog Design ha succursali in tutto il mondo, ed è protagonista assoluta del design legato all’innovazione tecnologica. Matteo esplorerà come il design può migliorare prodotti e processi industriali che mostrano come, a partire da un cambiamento radicale nell’approccio al business, ogni azienda potrebbe migliorare non solo i propri prodotti, ma può letteralmente creare nuovi bisogni nei loro clienti e, alla fine, nuova mercati e nuove potenzialità di business. Matteo, dopo una laurea in ingegneria informatica, ha iniziato a lavorare come ingegnere brevettando diversi dispositivi. Parallelamente ha ricoperto diversi ruoli strategici all’interno di aziende (Anixter, Gabetti), ha fondato nel 2005 Frontiers of Interaction ed è co-founder di Talent Garden Milano.

GIOVEDI’ 5 GIUGNO – I CANALI DIGITALI NEL MERCATO GLOBALE (Daniele

Radici)

Concluderà questo fortunato ciclo di incontri Daniele Radici, abitante eccellente di Talent Garden Bergamo, consulente strategico e gestionale legato al campo dell’innovazione. Laureato in Ingegneria Gestionale, Daniele ha partecipato al Master Executive in ICT Strategic Management presso il MIP-School of Management Politecnico di Milano e frequentato diversi moduli formativi presso l’Università degli Studi di Bergamo e SDA Bocconi. Svolge da diversi anni attività consulenza strategica e gestionale su tematiche relative all’innovazione, sviluppando esperienza in realtà complesse quali Ferrari F1, BMW, EnergyQuote JHA ed il Centro di Ricerca RFId del Politecnico di Milano. Dal 2010 inizia a collaborare con OpenKnowledge, concentrando le proprie attività in ambito digital-innovation, sviluppando progetti di social business, social collaboration e social media strategy.

Da sempre appassionato sia di imprenditorialità che di motori, Daniele nel tempo libero veste due cappelli: passa alcuni fine settimana tra i cordoli delle piste automobilistiche e collabora con i professionisti di Talent Garden Bergamo per lo sviluppo di progetti di ricerca/formazione ed eventi di networking/crowdinnovation. L’incontro tratterà a tutto tondo di argomenti legati al mondo del marketing e del digitale, quali: marketing VS social media marketing, introduzione al processo di comunicazione digitale e best practice a livello internazionale, value proposition canvas, ovvero legame tra comunicazione ed ascolto del cliente. Per info: brescia@talentgarden.it.

Comments

comments

LEAVE A REPLY