Secessionisti bresciani, Orini: “Ma che terroristi, era solo goliardia”

16

Non si sarebbe trattato di un atto terroristico, ma solo di goliardia. E’ quanto ha affermato Giancarlo Orini, 74 anni, uno dei sei bresciani arrestati (ora ai domiciliari per questioni anagrafiche) con l’accusa di terrorismo per aver costruito un “carro che sembra allegorico”. L’ex leghista bresciano, che aveva abbandonato il Carroccio per le critiche di Bossi ai serenissimi del ’97, è stato il primo presidente dell’”Alleanza”, l’associazione nata ad erbusco nel maggio del 2012 e che, secondo la procura di Brescia che ha svolto le indagini, voleva dividere il Veneto dal resto dell’Italia.

Secondo l’accusa l’Alleanza avrebbe voluto arrivare fino in piazza San Marco a Venezia e, a bordo del carroarmato costruito artigianalmente in un capannone del Padovano, mettere in atto l’indipendenza del Veneto.

Come lo stesso Orini ha raccontato al Giornale di Brescia: “ Sì, ci avevamo pensato – rivela – ma doveva essere un episodio che finiva lì. Una goliardata”. Una goliardata che , invece, una volta scoperta ha portato all’arresto di 24 persone tra vento e Brescia. «Quello che mi fa impressione – commenta – è che si è messo in moto tutto questo meccanismo. Lo Stato ha la Polizia, i carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia locale e si preoccupa di quattro pellegrini come noi”. Orini lunedì incontrerà il Gip Enrico Ceravone. “ Ho le mie idee – conclude – ma le accuse mosse nei miei confronti sono allucinanti”.

Comments

comments

16 COMMENTS

  1. In effetti, l’avessimo visto sfilare quest’anno al Carnevale di Viareggio, con tanto di comparse e figuranti come i cosiddetti terroristi finiti sotto indagine, il "thanko" sarebbe stato archiviato negli annali carnascaleschi. M a furia di collegamenti ideologici con secessioni, indipendetismi e associazioni autonomiste più o meno sgangherati è giusto rendere comunque conto alla giustizia in un paese, almeno per ora, democratico.

  2. devo stare attento alla peg perego 4×4 di mio figlio, magari mi arrestano perché ho montato dei finti mitragliatori in cartone sopra!!!! ma con tutti i delinquenti vanno a dare dei terroristi a questi qui che non han fatto nulla di male… siamo veramente al ridicolo

  3. Perfino Cacciari ha fatto un appello per la la loro liberazione. Ma ai sinistri duri e puri non pare vero di nascondersi dietro le toghe rosse mentre eliminano gli avversari politici di qualsiasi natura siano.

  4. Questi sono solo dei poveracci divorati dall’ignoranza, la galera non serve: un anno in un campo profughi in Libia ad aiutare e, se si comportano bene, un altro anno a Lampedusa a sgobbare quando arrivano i barconi. Conoscerebbero un po’ di persone, un po’ di mondo e tornerebbero guariti.

  5. Dall’altra parte del Nord, nella Val di Susa piemontese, da anni i No Tav e gli anarchici di mezza Europa ammassano arsenali, teorizzano e praticano la guerriglie e il sabotaggio, colpiscono e scappano nei boschi. Ma retate di polizia, ma strilli di magistrati contro la minaccia terroristica non se ne sono visti.

  6. mi sembra di essere tornati alla dittatura quando non si poteva pensare diversamente al fascio altrimenti eri punito e arrestato

  7. nessuno é libero di commettere reati. Il problema é beccare gli autori dei reati. Questi patridioti li hanno beccati, senza nessuna fatica perché sono dei pirla e non per le loro idee (poche e confuse) ma perché progettavano di andare in piazza san marco con un tanko, che per quanto ridicolo, era in grado di sparare. Come fa a non capire che quello che hanno fatto nuoce alla causa in cui credete?

  8. sei poco informato. I no tav hanno avuto tante denunce e tanti arresti. Anche Grillo é stato condannato recentemente.

  9. Che paura, che spavento , basta guardare la foto per capire la pericolosità del soggetto…..intanto le bande di rapinatori rumeni sono libere di assaltare case e negozi. Grazie magistrati, come faremmo senza di voi?

  10. hahahahah tanko, hahahahah un carroarmato??? quello? ma avete presente cosa sono i carri armati? una mini ruspa con 2 pezzi di metallo sopra mica è un carro armato hahahahah beata ignoranza

  11. Fà tenerezza,non paura,pericoloso è lo Stato,che ha ridotto il Lombardo-Veneto da locomotiva d’Italia, a stalla svuotata dal bestiame…,devo ridere o piangere?

  12. che il tanko faccia ridere é vero, ma d’altra parte non stiamo parlando di veri patrioti ma di idioti. Idioti che tuttavia volevano ripetere l’azione dei serenissimi in piazza San Marco, questa volta con un mezzo (ridicolo) ma in grado di sparare. Ma non vi vergognate ad avere tra le vostre fila gente così?

  13. Ci vergognamo,sì,vero,n on ci saremmo vergognati se non ci fossero stati degli"idioti"come li chiami tu..,se non avessero avuto giocattoli,ed avessero portato a termine la sceneggiata…,da certi commenti sembra ci sia rammarico per il fallimento dell’azione,per l’assenza d’intelletto dei baldi guerrieri.
    Oltre i confini(non a nord) queste "imprese contro lo Stato sono all’ordine del giorno,e che risultati,di quelle sì che mi vergogno seppur estraneo e repulsivo a qei territori.

LEAVE A REPLY