A Vestone l’efficienza energetica si impara a scuola

0
Bsnews whatsapp

Sono stati i ragazzi oggi i veri protagonisti dell’inaugurazione ufficiale del nuovo impianto ad energie rinnovabili che scalderà la scuola elementare di Vestone. Un segnale importante verso un futuro a “consumo zero”, come previsto dai protocolli europei. Il moderno impianto, finanziato dall’Unione Europea tramite il GAL GardaValsabbia, funziona  a cippato prodotto grazie all’utilizzo dei boschi della Valle Sabbia, dopo mirati interventi colturali. L’iniziativa sperimentale è nata un paio di anni fa da una collaborazione tra i Comuni di Vestone e di Pertica Alta (dove è stato attivato un secondo impianto pilota). Il taglio del nastro è avvenuto oggi, alla presenza di Gianni Zambelli, Sindaco di Vestone, di Gianmaria Flocchini, Presidente della Comunità Montana e Sindaco di Pertica Alta e di Andrea Crescini Presidente  del GAL GardaValsabbia ma soprattutto dei tanti studenti che hanno reso l’evento una festa ed un momento carico di futuro. Dai primi “collaudi”, iniziati nei mesi scorsi, si è già dimostrato che le spese di riscaldamento si ridurranno frasticamente, passando dai precedenti 25.000 euro annui a soli 5.000, con un risparmio stimato nell’ordine del 70%. Ma il versante economico non è il solo aspetto che sta a cuore alle amministrazioni ed agli enti protagonisti del progetto: la valenza educativa è fondamentale, non è un caso che l’intervento abbia ad oggetto una scuola. Questa iniziativa rappresenta infatti solo l’inizio di un’importante azione che la Comunità Montana di Valle Sabbia sta sostenendo per l’utilizzo coordinato delle superfici forestali a fini energetici.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI