Famiglia marocchina sfrattata non lascia appartamento, la Lega organizza un presidio

33

La sezione della Lega Nord di Tavernole sul Mella e il Movimento Giovani Padani della provincia di Brescia organizzano per il 10 aprile un presidio a Tavernole. A muovere il movimento il caso di una famiglia di marocchini che dal marzo 2013, nonostante lo sfratto esecutivo, è rimasta nell’appartamento. Una sorta di contro battaglia ai movimenti che si oppongono agli sfratti.

“Chiunque abita un alloggio in affitto – afferma Marcello Sanfelici, coordinatore provinciale del Movimento Giovani Padani – deve farlo alle condizioni stabilite dalla legge: basta con le occupazioni abusive in nome del tanto sbandierato diritto alla casa! La vicenda ha del clamoroso, ma purtroppo è tutto drammaticamente vero: nel marzo 2013 gli inquilini di un appartamento di Tavernole, una famiglia di nazionalità marocchina, ricevono lo sfratto esecutivo per finita locazione a seguito di una sentenza del Tribunale di Brescia. Ciononostante gli affittuari non riconsegnano l’appartamento alla proprietà: ormai da diversi mesi queste persone occupano senza alcun diritto la casa di altri. È scandaloso”.

“Per ben 3 volte è stato programmato l’accesso dell’ufficiale giudiziario per la riconsegna dell’immobile come da ordinanza del Giudice – prosegue Claudio Maggioni, segretario della sezione della Lega Nord di Tavernole – tuttavia, a causa della presenza di alcuni membri delle solite associazioni di sinistra e vista la mancanza di adeguata assistenza della forza pubblica a supporto dell’ufficiale, gli abusivi non hanno mai abbandonato la casa. Lo stato è ostaggio della volontà di un gruppo di estremisti di sinistra e non tutela i cittadini onesti, scaricando su questi ultimi il costo di “concedere” la propria casa a chi non ha diritto di abitarla”.

Il prossimo tentativo di esecuzione dello sfratto è fissato per giovedì 10 aprile.

“Per quel giorno organizzeremo un presidio di fronte al Municipio di Tavernole a partire dalle ore 9 e che durerà per tutta la mattinata – concludono i due esponenti leghisti – per chiedere che venga ripristinata la legalità e che gli abusivi lascino l’abitazione restituendola finalmente al legittimo proprietario”.

Comments

comments

33 COMMENTS

  1. Perché solo con i marocchini ? Tanto bresciani si oppongono allo sfratto e la lega non fa presidi a favore dei proprietari bresciani. Gli sfrattati bresciani sono più belli ?

  2. Le dichiarazioni dei leghisti contengono un mucchio di balle. Il problema non è la finita locazione ma la morosità incolpevole. La famiglia non può più pagare l’affitto perché il padre è stato licenziato dalla industria Galvanotechnik di Gardone dove ha lavorato per oltre 12 anni in quanto l’azienda ha chiuso il suo reparto, la cromatura. In totale ha lavorato come operaio in Italia per 22 anni, i suoi figli sono nati in valle e sono sempre andati a scuola qui. La responsabilità è dell’amministrazione che non vuole aiutare questa famiglia per una questione di squallida propaganda politica sulla pelle di persone che hanno sempre pagato, affitto, tasse locali e contributi, senza chiedere mai un soldo perché il padre lavorava e badava ai suoi. Il comune potrebbe aiutarlo a pagare qualche affitto al proprietario bresciano fino all’assegnazione di una casa popolare o al rinvenimento di un alloggio d’emergenza. Se venisse eseguito lo sfratto l’amministrazione di Tavernole dovrebbe, per legge, sistemare madre e figli minorenni in strutture di accoglienza che costerebbero al mese il triplo dell’affitto. Tanto pagano i somari lombardi (per ricordare un vecchio slogan leghista) ed i lavoratori immigrati…

  3. Gente strana, i leghisti: dagli altri pretendono "il ripristino della legalità", loro però già nel logo del loro partito che recita "per l’indipendenza della Padania" si pongono contro la legalità, visto che la Costituzione sancisce che "la Repubblica è una ed indivisibile"; per non parlare delle istigazioni a delinquere e delle minacce profuse in quantità dai loro capoccia, molti dei quali finiti peraltro nei guai per squallide vicende di ruberie da politicanti. Insomma, loro sono quelli dei "doveri per tutti" meno che per loro.

  4. Ma il coccolaimmigrati sta on-line h24 a difendere i suoi amici mohamed? vai a lavorare! Anche se sono sicuro che o sei un pensionato o uno statale nullafacente.

  5. i signori padani che ogni tre per due invitano quelli di Diritti per Tutti ad ospitare gli sfrattati in casa loro, perché non fanno una bella colletta e comprano un appartamento al povero proprietario in difficoltà? Un po’di coerenza, dessero l’esempio, che diamine… (se fossero a corto di soldi potrebbero chiedere un prestito alla mitica Credieuronord.

  6. Non tutti hanno i soldi per pagare l’affitto e non tutti hanno 70.000 euro per comprare la laurea in Albania.

  7. …unica soluzione è il rimpatrio per questi“FRATELLI MIGRANTI“`!e poi, cari coccolaimmigrati , aiutateli Voi i Vostri fratelli. Se veramente ci credwete a questa storiellina….

  8. Poveri razzisti, bisogna capirli. Stavano giocando alla guerra con un trattore che credevano un carro armato e gli hanno tolto il giocattolo. Poi li hanno messi in galera proprio insieme ai clandestini. Lasciamoli sfogare che poverini hanno avuto giornatacce terribili.

  9. Hanno visto la trasmissione di report di qs sera che descrive quante ditte calabresi (qualcuno sostiene in odore di ndrangheta) hanno ottenuto appalti nella Verona di Tosi, chissà come si incazzano i razzisti a sapere che sono utili idoli per depistare l’attenzione dell’opinione pubblica mentre loro si fanno gli affari loro.

  10. Pensa che a valmadrera e lecco 2 sindaci del pd uno è in galera per ‘ndrangheta e l’altro secondo la dda è "mediatore con le cosche". Solo che non lo sentirai mai a rai3.

  11. cari marocchini vi piace tanto Brescia ma guardate che nulla e’ meglio di vivere nella propria terra.
    IO A ESSERE IN VOI TORNEREI IN MAROCCO

  12. ORMAI LA CRISI E’ PESANTE E DI LAVORO NON C’E PIU’ NULLA.
    QUI LE LEGGI PURTROPPO A VOLTE SONO DALLA PARTE DEI PROPRIETARI E QUINDI SI DICE CHE IL MAROCCO SI STA SVILUPPANDO MOLTO.
    APPROFFITATE NE ORA, ANZI PENSO CHE ANCHE IO VERRO’ IN MAROCCO A CERCARE CASA E LAVORO. CHE NE DITE? POTRESTE DARMI UNA DRITTA?
    CIAO

  13. I commenti qui sotto FANNO SCHIFO!
    1) attribuite il "carro armato" alla Lega ? SBAGLIATO!
    Fate la morale ? Vi sentite superiori?! Anzichè criticare la
    Lega e i diamanti commentate la notizia !
    Se una famiglia NON PAGA l’Affitto se ne deve andare ! Date la colpa al comune, ma forse non sapete le condizioni delle casse comunali quali sono visti i continui tagli da parte dello stato centrale.
    Parlate come se avesse perso il lavoro da ieri mentre è mesi e mesi che la situazione va avant e intanto il proprietario continua a pagare le tasse, l’imu e le cagate varie! Quelli dell’Ass. Diritti per Tutti potrebbero prenderseli a casa loro se proprio ci tengono!
    Fanno i moralisti col portafogli e le situazioni degli altri, vigliacchi !

  14. Il Comune deve per forza affrontare la situazione: se la famiglia viene sfrattata i minori DEVONO per legge essere accolti in una comunità a carico del Comune con costi pazzeschi. I problemi non sono mai di facile risoluzione e urlare MANDATELI A CASA LORO, magari ti fa prendere qualche voto ma non risolve il problema. Questa famiglia é in Italia da 25 anni. Ormai sono italiani. Alimentare una guerra tra poveri a cosa serve?

  15. come parte coinvolta posso solo che esprimere la mia grande delusione maturata in questa vicenda……
    la realtà è che è stato data a questa famiglia marocchina che non paga l’affitto da anni e che non ha nessun rispetto per noi proprietari (ben sapendo che l’immobile ci serve per motivi personali)la possibilità di tornare in marocco dove sono proprietari di vari immobili……loro non vogliono tornare perchè vogliono stare in italia e farsi mantenere…..voglio no una casa in uso gratuito e vogliono essere mantenuti………la cosa vergognosa è che in presenza di una sentenza di sfratto esecutivo le istituzioni e le autorità non fanno niente………quest a è la certezza del diritto nel nostro paese……….quest e istituzioni rappresentano una legge che fa paura solo a noi italiani……..non certo a queste persone che sono da noi ospitate e non hanno nessun rispetto del nostro paese……….
    in questa vicenda coloro che si devono vergognare sono solo le istituzioni…….ra ppresentative di una sentenza della repubblica italiana che si ferma davanti a qualsiasi tipo di ostacolo………..i ntanto chi paga, chi ha infiniti problemi è il proprietario…….. .
    VERGOGNA ITALIA……..

  16. Ma tu che, invece, sei così indignato e solidale con il proprietario (che avrà certo le sue buone ragioni), perché non metti mano tu al portafogli e gli presti qualche diecimila per comprarsi un altro alloggio? Allo Stato centrale per decenni hanno governato la Lega ed i suoi alleati e proprio loro di tagli ne hanno fatti mica pochi e allora? I legaioli strepitano che tutti devono rispettare le leggi e loro, diamanti a parte, ne hanno combinate di cotte e di crude e, in più, minacciano di compiere reati gravissimi come liberare (come pensano di fare? assaltano il cacere?) gli arrestati per la storia del carrarmato fai da te. Cominciassero loro a rispettare la legge, se vogliono dare lezioni algli altri.

  17. e se fosse italiano? Allora la lega lo aiuterebbe? Il Comune di Tavernole ha fatto domanda per i fondi regionali destinati alle insolvenze non colpevoli? Oppure ha volutamente rinunciato come hanno fatto molte amministrazioni leghiste per creare e po speculare sul caso?

  18. qua parecchia gente dovrebbe tornare sui banchi di scuola! solita demagogia leghista. se le persone in questione non fossero bagonghi non ci sarebbe stata alcuna levata di scudi. RIDICOLI

  19. non c’entra niente che sono marocchini…..anche se fossero italiani sarebbe la stessa cosa…….lo schifo è dato dal fatto che il proprietario non può rientrare in possesso dell’immobile occupato da gente che non ha nessun titolo sull’immobile……. si tratta di sfratto per finita locazione da anni…….l’inquili no non ha titolo per restare nell’immobile che serve urgentemente al proprietario…….. …quindi deve essere allontanato dall’immobile…e le istituzioni non riescono nemmeno a far valere i diritti contenuti in una sentenza della repubblica italiana……….qu esta è la vergogna……non si tratta di una vicenda razzista……ma una lotta a tutela del diritto………

  20. non c’entra niente che sono marocchini…..anche se fossero italiani sarebbe la stessa cosa…….lo schifo è dato dal fatto che il proprietario non può rientrare in possesso dell’immobile occupato da gente che non ha nessun titolo sull’immobile……. si tratta di sfratto per finita locazione da anni…….l’inquili no non ha titolo per restare nell’immobile che serve urgentemente al proprietario…….. …quindi deve essere allontanato dall’immobile…e le istituzioni non riescono nemmeno a far valere i diritti contenuti in una sentenza della repubblica italiana……….qu esta è la vergogna……non si tratta di una vicenda razzista……ma una lotta a tutela del diritto………

  21. non c’entra niente che sono marocchini…..anche se fossero italiani sarebbe la stessa cosa…….lo schifo è dato dal fatto che il proprietario non può rientrare in possesso dell’immobile occupato da gente che non ha nessun titolo sull’immobile……. si tratta di sfratto per finita locazione da anni…….l’inquili no non ha titolo per restare nell’immobile che serve urgentemente al proprietario…….. …quindi deve essere allontanato dall’immobile…e le istituzioni non riescono nemmeno a far valere i diritti contenuti in una sentenza della repubblica italiana……….qu esta è la vergogna……non si tratta di una vicenda razzista……ma una lotta a tutela del diritto………

  22. É per questo che le istituzioni pubbliche devono fare qualcosa e non lasciare famiglie disperate e proprietari a smazzarsela tra di loro. Le amministrazioni leghiste in genere non fanno nulla oppure soffiano sul fuoco.

  23. infatti le istituzioni pubbliche non tutelano noi proprietari e consentono a loro di continuare a vivere nell’illegalità a scapito nostro……..però chi sta pagando???? chi sta avendo mille problemi????? non certo loro…………loro occupano senza nessun problema un immobile che non è loro………..

LEAVE A REPLY